Parcheggi, avreste mai detto che Roma è meno costosa di Londra e Parigi?

In Europa un'ora di sosta nelle strisce blu può raggiungere cifre folli nella capitale britannica, così come in quella francese, e a Stoccolma i costi superano 1.300 euro annui. Ecco la classifica che premia l'Italia
Parcheggi, avreste mai detto che Roma è meno costosa di Londra e Parigi?
3 min
Tagsparcheggi a pagamentoTariffeRoma

Muoversi in città e trovare parcheggi cosiddetti “liberi”, cioè non a pagamento, è sempre più difficile e in alcune località, specie le più turistiche, il costo per un’ora di sosta è davvero elevato. Dopo aver letto questa classifica però la prossima volta ci penseremo due volte a lamentarci di quante monetine siamo costretti ad inserire nei parchimetri delle città italiane, perché in alcuni paesi d’Europa un’ora di parcheggio può addirittura arrivare a 10 euro.

Lascia la Ferrari in parcheggio selvaggio: arrivano i vigili e fanno la multa

Le tariffe in Europa

Non disporre di un garage o un posto auto ormai è diventato un problema. Per i residenti ovviamente esistono agevolazioni sulle tariffe da pagare per lasciare la propria auto tra le famigerate “strisce blu” ma i prezzi sono comunque molto alti, tanto che, a parità di prezzo o facendo un piccolo sforzo in più, in tanti scelgono di affittare box anche poco distanti dall’abitazione, una soluzione che fa risparmiare soldi e tempo nel cercare parcheggio.

Un team di studiosi ha realizzato una classifica sul costo dei parcheggi a pagamento in 48 città del mondo. L’indagine è stata fatta prendendo in considerazione un’ora di sosta in un giorno lavorativo. In vetta spunta Londra, con il primato di 9,90 euro, seguita da Amsterdam e Oslo con 7,50 euro. Meno care ma con prezzi sicuramente alti si attestano Tallin e Parigi (6 euro), Zurigo con 5,71 euro e Copenaghen con 5,24 euro. Gli italiani in questo caso possono dirsi fortunati, poiché parcheggiare un’ora tra le vie della Capitale costa tra 1 e 1,2 euro, così come ad Atene e alcune zone newyorchesi.

I costi per le ore notturne

Un’altra analisi è stata fatta anche per quanto riguarda le ore notturne, con permessi per residenti che toccano cifre molto elevate in alcuni paesi: a Stoccolma la spesa annuale può arrivare fino a 1.309 euro, mentre a Riga l’abbonamento annuale ad un parcheggio a pagamento di notte supera i 1000. Tra i 550 e 500 euro si attestano Amsterdam, Copenaghen, Olso e Parigi, mentre in alcuni paesi tra cui l’Italia non è previsto alcun costo per le ore notturne: Roma, Tirana, Buenos Aires, Skopje, Città del Messico e Lisbona sono le città in cui di notte i parchimetri spengono la loro abilità di svuotare i portafogli da tutte le monetine.

Non si ricordano dove hanno parcheggiato l'auto: parte l'appello per ritrovarla!

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti