Salone di Detroit

Vedi Tutte
Salone di Detroit

Volkswagen Tiguan GTE, SUV ibrido in arrivo

Volkswagen Tiguan GTE, SUV ibrido in arrivo

Anteprima mondiale al Salone di Detroit 2016 per il primo prototipo di SUV ibrido Volkswagen: debutterà sul mercato americano dal 2017. 

Sullo stesso argomento

 Francesco Colla

lunedì 11 gennaio 2016 11:47

ROMA - Il dieselgate non ha fatto che accelerare il processo di "elettrificazione" Volkswagen. E se a alcuni giorni fa il marchio di Wolfsburg ha presentato al CES di Las Vegas l'innovativo minivan elettrico Budd-e, ora si presenta al Salone di Detroit con la Tiguan GTE Active Concept, prototipo di sport tutility ibrida plug-in che debutterà sul mercato americano nel 2017. Del resto gli USA rappresentano il mercato più importante al mondo per i SUV e nessun palcoscenico era più adatto del NAIAS per l'unveiling del primo crossover plug-in del marchio tedesco, equipaggiato con un powetrain da 225 cv che garantisce la trazione integrale e, afferma la Casa, ottime prestazioni off-road unite a basse emissioni. 

TRE MOTORI - Dopo l’avviamento del motore, il prototipo funziona sempre in modalità esclusivamente elettrica (E-Mode) presentandosi come Zero Emission Vehicle e in condizioni normali è attiva la trazione posteriore: non appena si presenta la possibilità di una perdita di trazione, il sistema attiva l’asse anteriore in poche frazioni di secondo. Lo stesso avviene quando il guidatore seleziona uno dei programmi di trazione integrale o Offroad tramite il 4Motion Active Control di nuova concezione appositamente configurato per il prototipo; anche in questo caso la Tiguan GTE Active Concept si avvia a trazione integrale e emissioni zero (ovviamente a condizione che la batteria sia sufficientemente carica), percorrendo fino a 32 km in modalità esclusivamente elettrica. L’autonomia complessiva (con 12,4 kWh di capacità della batteria e di 64 litri di capacità del serbatoio) è pari a 933 km. Interessanti le prestazioni: il turbo benzina TSI da 150 cavalli e 250 Nm, abbinato a due motori elettrici, consente una velocità massima di 193 km/h e uno scatto 0-100 km/h in circa 6,5 secondi.

DESIGN DA DURA - Il design esterno tradisce spiccate ambizioni fuoristradistiche: basta osservare le protezioni sottoscocca in alluminio opaco, il paraurti anteriore con rivestimento in materiale grigio antracite, i ganci traino presenti nelle prese d'aria, il profilo con listelli sottoporta in allumini e il tetto con fari orientabili supplementari a LED. 

COMANDI GESTUALI - Particolare attenzione è stata inoltre dedicata alla tecnologia di bordo: l’abitacolo è dotato di Active Info Display (davanti al guidatore) e il sistema di infotainment di prossima generazione. Al suo touchscreen di grandi dimensioni (9,2 pollici), che può essere azionato anche tramite comandi gestuali, si collega verso il basso la consolle centrale con i comandi del climatizzatore; qui sono integrati tutti gli elementi di comando, inclusa la funzione per il riscaldamento dei sedili sotto forma di cursori touch.

Articoli correlati

Commenti