Salone di Francoforte 2019: quello che c'è da sapere

Informazioni, costi e orari della 68esima edizione dell'evento internazionale dedicato alle automobili di scena in Germania. Tra anteprime, novità e i modelli più esclusivi 

Più di 120 anni: la passione per le quattro ruote resiste in Germania da oltre un secolo, da quando è stato istituito l'IAA (Internationale Automobil-Ausstellung). Siamo nel 1897 a Berlino quando va in scena la primissima edizione di uno degli eventi più attesi dagli appassionati. Da qui in poi, la manifestazione farà il giro della Germania prima di arrivare, nel 1951, a Francoforte sul Meno, dove si stabilirà fino ai giorni nostri. Ecco per voi tutte le cose da sapere sul Salone di Francoforte.

Leggi anche: Volkswagen Bulli, il ritorno al Salone di Francoforte

Il Salone Internazionale dell'Auto di Francoforte, da sempre, svolge un ruolo decisivo nello sviluppo dell'automobile ed è diventato nel corso degli anni un forum di riferimento, leader sotto tutti gli aspetti della mobilità. I marchi e le aziende più importanti a livello globale espongono le loro novità e i loro ultimi prodotti, che siano per il puro piacere della guida o novità dal punti di vista tecnologico. L'IAA rapprensenta una visione olistica, totale, della mobilità: lo slogan è "Driving Tomorrow" e anche quest'anno il Salone di Francoforte si conferma la piattaforma internazionale leader per gli ultimi sviluppi nel mondo dell'automotive.

Leggi anche: BMW X6 Vantablack: un nero assoluto e bidimensionale

Dal 12 al 22 settembre, i visitatori professionali, i giornalisti e il grande pubblico si riuniranno per vedere di persona i marchi, i fornitori e i nuovi arrivati ??più importanti del settore, nonché i fornitori di servizi di mobilità innovativi, le aziende high-tech e le start-up di tutto il mondo. In realtà, le porte dell'IAA apriranno martedì 10 settembre, ma fino a mercoledì 11 settembre le giornate saranno riservate alla stampa, seguite da due giornate dedicate agli operatori del settore. Da sabato 14 a domenica 22 settembre, invece, il motor show sarà visitabile dal grande pubblico.

Leggi anche: New Volkswagen, anteprima mondiale al Salone di Francoforte

Salone di Francoforte: quando

Giornate dedicate alla stampa: 10-11 settembre 2019

Giornate dedicate agli operatori: 12 –13 settembre 2019

Giornate aperte al pubblico: 14– 22 settembre 2019

Salone di Francoforte: orari di apertura

L'edizione numero 68 del Salone Internazionale dell'Auto di Francoforte si svolgerà a questo indirizzo: Ludwig-Erhard-Anlage 1, D-60327 Frankfurt/Main e, eccetto venerdì 20 settembre (11.00-22.00), l'orario di apertura e chiusura sarà dalle 9:00 alle 19:00.

Salone di Francoforte: quanto costa

Biglietto festivo: 15 euro/17 euro
Biglietto giornata lavorativa: 13 euro/15 euro
Biglietto regalo: 19 euro, disponibile solo online
Biglietto ragazzi minorenni: 8,50 euro/8,50 euro
Biglietto ridotto: disponibile solo alle casse, 8,50 euro
Biglietto pomeridiano (dalle 15:00) 9 euro/11 euro
Biglietto pomeridiano ridotto: disponibile solo alle casse, 5,50 euro
Bambini (sotto i 7 anni): ingresso gratuito
Disabili (incluso accompagnatore): ingresso gratuito
Persone in carrozzella (incluso accompagnatore): ingresso gratuito

Salone di Francoforte: informazioni per arrivare

Per raggiungere il Salone di Francoforte tramite auto sarà facile dato che tutte le uscite dell'autostrada e le strade adiacenti al sito mostrano i cartelli di parcheggio dell'IAA 2019. Con gli autobus che arrivano alla stazione centrale di Francoforte sarà possibile raggiungere la fiera a piedi in circa 15 minuti, mentre le linee del tram 16-17 e le S-Bahn S3, S5 o S6 conducono direttamente al luogo dell'evento. In metropolitana, invece, la fermata della U4 è “Festhalle/Messe”. Dall'aeroporto di Francoforte sarà possibile raggiungere il Salone con il taxi in un tempo stimato di 20 minuti. Altrimenti, l'alternativa è la S-Bahn fino alla Stazione centrale (Hauptbahnhof).

Commenti