Salone di Ginevra

Vedi Tutte
Salone di Ginevra

BMW, a Ginevra debutta la Serie 5 Touring

BMW, a Ginevra debutta la Serie 5 Touring

La nuova generazione è dimagrita di 100 chili e ha messo su più muscoli, evidenti stilisticamente soprattutto nella parte posteriore

Sullo stesso argomento

 A.V.

martedì 7 marzo 2017 13:47

GINEVRA - La regina dello stand BMW al Salone di Ginevra è senza dubbio la nuova Serie 5 Touring, ma alla kermesse svizzera la Casa di Monaco di Baviera ha presentato anche gli aggiornamenti alla gamma Serie 4, che riguardano principalmente i gruppi ottici e il sistema di infotainment, senza dimenticare la versione speciale dell'ibrida plug-in i8 denominata i8 Protonic Frozen Black Edition. Nei 25 anni di storia del modello la Serie 5 Touring si è sempre distinta per il piacere di guida e per la tecnologia a bordo. La nuova generazione è dimagrita di 100 chili e ha messo su più muscoli, evidenti stilisticamente soprattutto nella parte posteriore.

ABITABILITA' - L’immagine complessiva è filante, con i 4,94 metri di lunghezza a e l’altezza che rimane sotto il metro e mezzo. All’interno è aumentata l’abitabilità e migliorata l’acustica; in tutti i posti c’è più spazio per la testa, per le spalle e per le gambe, mentre al posteriore c’è una nuova sagoma degli schienali che garantisce una seduta più profonda; la larghezza dell’abitacolo, inoltre, consente di montare tre seggiolini per bambini. Il bagagliaio ha una capienza minima di 570 litri, una capacità di carico fino a 730 kg, il frazionamento del divanetto posteriore divisibile nel rapporto 40: 20: 40, lo sblocco elettrico telecomandato anche touchless e tanti accessori per lo stivaggio, tra cui il lunotto separato.

MOTORI - La nuova BMW Serie 5 Touring arriverà a giugno, con motori 4 e 6 cilindri e la trazione integrale BMW xDrive per due motorizzazioni già al momento di esordio. Le versioni subito disponibili saranno le diesel 520d e 530d (anche XDrive) e le benzina 530i e 540i X Drive, con potenze comprese tra 190 e 340 CV. Dal punto di vista tecnico, la nuova “5er” Touring ha le sospensioni posteriori autolivellanti di serie, mentre per quanto la dinamica sono disponibili il Dynamic Damper Control, la stabilizzazione antirollio, l’Integral Active Steering e l’assetto M Sport.

ASSISTENZA - Ma è nel campo dell’assistenza alla guida che la Serie 5 Touring fa grandi passi in avanti, consentendo di fatto la guida semi-autonoma in autostrada fino a 210 km/h. Una possibilità che deriva dall’unione di sistemi come la frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni, l’assistente per il mantenimento della corsia con protezione attiva anticollisione laterale e l’assistente alle manovre di evasione collisione. A tutto questo si aggiunge il parcheggio telecomandato con la BMW Display Key, supportato dall’ampia interconnessione di vettura e smartphone.

INFOTAINMENT - Anche dal lato infotainment l’equipaggiamento è imponente. Si parte dalla pianificazione personale di appuntamenti e della mobilità, con il Real Time Traffic Information e la On-Street Parking Information, continuando con l’aggiornamento di calendario, mail e dati di contatti via Microsoft Exchange. Si comanda tutto attraverso l’ultima generazione del sistema iDrive, inclusi il Touch Controller, il touchscreen da 10,25 pollici e il Gesture Control con comando vocale a linguaggio naturale. Chiudono il quadro l’head-up display con superficie di proiezione ingrandita del 70 per cento e il collegamento dello smartphone senza cavo via Bluetooth e carica induttiva.

Articoli correlati

Commenti