Governo: D'Incà, vedo confronto, non rischi di tenuta

'Ci deve essere escalation democratica e non di armi'

            
            Governo: D'Incà, vedo confronto, non rischi di tenuta
1 min
DLM
(ANSA) - PISA, 10 MAG - "E' normale che vi sia un forte confronto sui temi al centro dell'opinione pubblica e dei fatti mondiali, come gli effetti della guerra in Ucraina. Dentro le aule vedo grande confronto sulle principali riforme legate al Pnrr come appalti, fisco, Csm, concorrenza, Ita, le riforme fondamentali, insomma, senza le quali ci troveremmo in difficoltà. Su questi argomenti vedo un confronto continuo e non vedo problemi di tenuta per il Governo, anzi una maggioranza così larga permette di affrontare temi così divisivi cercando una soluzione condivisa per il Paese". Lo ha detto il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, a margine di un incontro promosso dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Intervenuto per presentare il libro bianco del Governo sull'astensionismo, il ministro ha sottolineato che sul conflitto ucraino "ci sono opinioni diverse: il M5s ha messo al centro il tema della pace perché crediamo debba esserci un'escalation democratica e non di armi, rispettando l'articolo 51 della carta dell'Onu sulla legittima difesa, ecco perché lavoriamo per un confronto diplomatico che porti alla pace come punto di arrivo". (ANSA).

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti