Milan, Sacchi: "Ha vinto l'etica del collettivo"

'Salvaguardare i bilanci. Vincere con i debiti è come barare'

            
            Milan, Sacchi: "Ha vinto l'etica del collettivo"
1 min
(ANSA) - RIMINI, 30 GIU - "Spero che si prendano giocatori bravi e che i bilanci non vadano in rosso. Vincere con i debiti è un po' come barare". La vittoria dello scudetto "ha dimostrate che le idee, il gioco, l'etica del collettivo, l'etica del lavoro sono elementi imprescindibile. Sono stati molto bravi i dirigenti, l'allenatore, i ragazzi. Adesso è molto importante non avere la trappola del successo, non pensare di essere arrivati. La loro forza è stata il collettivo". Così l'ex allenatore della Nazionale e del Milan, Arrigo Sacchi, ha commentato il trionfo in campionato dei rossoneri, a margine della cerimonia d'apertura del calciomercato, a Rimini. Secondo Sacchi "il collettivo costa poco, mentre puntare sul singolo costa molto". Sul rinnovo del contratto del dt Maldini e del ds Massara ha aggiunto: "È impensabile che Paolo, dopo quello che ha fatto, e Massara, non vengano riconfermati. Anzi, si devono sbrigare, perché poi devono compare qualche giocatore". (ANSA).

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti