All'Inter l'Ambrogino del Comune di Milano per la seconda stella

Il sindaco Sala, 'venti scudetti non sono un punto di arrivo'

            
            All'Inter l'Ambrogino del Comune di Milano per la seconda stella
2 min
(ANSA) - MILANO, 17 MAG - L'Inter ha ricevuto stamani l'Ambrogino d'oro dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, per aver vinto il 20esimo campionato e, quindi, la seconda stella. La massima onorificenza concessa dal Comune a chi ha dato lustro alla città é stata consegnata a giocatori, allenatore e dirigenza a Palazzo Marino, sede del Comune, mentre all'esterno in piazza Scala si è radunata la folla di tifosi. "Venti scudetti non é un punto di arrivo - ha detto il sindaco Sala -, l'auspicio mio e dei milanesi é di vedere presto il 21esimo. Ho già detto ai milanisti che aspetto anche loro qua se passeranno dallo scudetto 19 al 20. Ma intanto qua oggi c'è l'Internazionale". Tutta la dirigenza ha ringraziato il sindaco per il riconoscimento, da Giuseppe Marotta, amministratore delegato Sport, ad Alessandro Antonello, amministratore delegato Corporate, che ha sottolineato come "l'Ambrogino ha una altissima valenza per noi, perché viene riconosciuto il contributo speciale che l'Inter ha dato alla sua città, nel segno del legame con Milano che portiamo sempre con noi". Per i giocatori ha preso la parola il capitano Lautaro Martinez: "Abbiamo fatto una cosa importantissima e dobbiamo continuare su questa strada pensando che il nostro obiettivo é portare l'Inter più in alto possibile, sempre". L'allenatore Simone Inzaghi ha ringraziato "la città di Milano e i nostri splendidi tifosi perché sappiamo che senza di loro questo percorso non sarebbe stato fatto con così tanta fiducia". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA