Notizie in pillole
0

Dagli scarpini di Meazza alla maglia di Rivera: la mostra "Un secolo d'azzurro" a Viterbo:

Aperta fino a domenica la mostra curata dalla Figc e dal comune di Viterbo: una passeggiata  emozionante tra la storia dell'Italia, della nostra nazionale di calcio

E' aperta ancora fino a domenica a Viterbo, presso il complesso di San Giovanni Battista degli Almadiani, la prima tappa del tour "Un Secolo d'Azzurro nel Lazio".
Creata con la collaborazione di di Giovanni Arena (sindaco di Viterbo), Marco de Carolis (Assessore allo Sport-Comune di Viterbo), Matteo Achilli (delegato allo Sport-Comune di Viterbo) e Alessandro Pica (Stella d'onore Coni al merito sportivo) è stato tagliato il nastro tricolore che ha dato inizio alla kermesse che racconta, con oltre 250 cimeli originali, i primi cento anni della nazionale italiana. Per l'occasione sono stati esposti autentici memorabilia tra i quali gli scarponcini del leggendario Giuseppe Meazza utilizzati nel vittorioso mondiale del 1938 in Francia, la maglietta dell'ex Golden boy, Gianni Rivera, indossata nel corso di Messico 70, e la nuovissima maglietta verde vestita dal capitano azzurro Leonardo Bonucci nella recente gara contro la Grecia. Un viaggio unico nella storia del football italiano che durerà fino al 27 ottobre e che vedrà, nello stesso spazio museale, moltissime iniziative correlate che parleranno di cultura, lealtà sportiva ed eccellenze del territorio.
Un Secolo d'Azzurro, curato da Mauro Grimaldi(consigliere delegato Federcalcio Servizi) e promosso dall'associazione S.Anna di Aldo Rossi Merighi proseguirà il suo viaggio nel mese di novembre a Latina e chiuderà l'anno 2019 a Terni.

Tutte le notizie di Notizie in pillole

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina