Corriere dello Sport

Olimpiadi Invernali

Vedi Tutte
Olimpiadi Invernali

PyeongChang, arrivati gli atleti della Nord Corea

PyeongChang, arrivati gli atleti della Nord Corea
© AFPS

La delegazione di 32 persone, con al suo interno dieci atleti di vari sport, ha raggiunto oggi Gangneung. Erano già in Corea le dodici giocatrici di hockey

Sullo stesso argomento

 

giovedì 1 febbraio 2018 17:41

PYEONGCHANG - Con l’apertura dei due Villaggi olimpici, a PyeongChang iniziano ad arrivare anche i primi atleti delle varie delegazioni nazionali.

ARRIVATI I 32 NORDCOREANI - E se per l’Italia hanno già messo piede in Corea la portabandiera Arianna Fontana ed i suoi colleghi dello short track (oltre ai pattinatori di pista lunga), va segnalato (per le implicazioni politiche connesse) anche l’arrivo nei siti olimpici, ed in particolare nel villaggio di Gangneung, della delegazione di atleti della Corea del Nord. Si tratta di un contingente di 32 persone, tra le quali ci sono dieci atleti. La delegazione nord-coreana è arrivata all’aeroporto internazionale di Yangyang (città che si trova a circa 50 km da Gangneung) su un aereo noleggiato dalla Corea del Sud. Gli atleti hanno raggiunto il Gangneung Olympic Village, che ospita principalmente atleti negli sport sul ghiaccio, senza rispondere alle domande dei giornalisti.

LE PAROLE DEL VICE MINISTRO - A guidare la delegazione nord-coreana c’era il Vice Ministro dello Sport Won Kil-U, che, una volta arrivato, ha detto semplicemente: «Invio i saluti della nostra gente del Nord alle persone del Sud», a testimonianza del ritrovato clima di serenità, almeno in ambito sportivo. I dieci atleti arrivati oggi a Gangneung sono così suddivisi tra i vari sport: tre sciatori alpini, tre sciatori di fondo, due pattinatori e due pattinatori di pista corta (short track).

LA SQUADRA DI HOCKEY MISTA - A questi vanno aggiunte le dodici giocatrici di hockey su ghiaccio femminile, insieme a tre funzionari, che erano arrivate in Corea del Sud già lo scorso 25 gennaio per iniziare l’allenamento con le 23 sudcoreane con cui comporranno, per quello che rappresenta un altro vero e proprio record dell’Olimpiade coreana, un’unica squadra di nazionalità mista. La speranza, ovviamente, è che il clima di ritrovata serenità raggiunto in queste settimane grazie alle Olimpiadi invernali, possa portare i suoi frutti anche al termine dei Giochi.

Articoli correlati

Commenti