Corriere dello Sport

Olimpiadi Invernali

Vedi Tutte
Olimpiadi Invernali

L'Italia del pattinaggio è settima, Inner vola

L'Italia del pattinaggio è settima, Inner vola
© AP

A PyeongChang sono entrati ufficialmente in gara i primi azzurri: nel Team Event di pattinaggio bene Rizzo (5°), settimi Della Monica-Guarise. nelle prove della libera Innerhofer fa il miglior tempo

Sullo stesso argomento

 

venerdì 9 febbraio 2018 08:36

PYEONGCHANG - Dopo l'antipasto di ieri, con il doppio misto del curling (il cui programma è proseguito anche oggi), il programma delle Olimpiadi inizia a diventare più corposo, con anche i primi azzurri impegnati ufficialmente in gara. Vediamo le gare (e le prove) disputate stanotte, sport per sport, con il focus sugli italiani.
PATTINAGGIO DI FIGURA - E' iniziata la prova a squadre, il cosiddetto "team event", per il quale sonostate disputate le sezioni dedicate al singolo maschile e alla coppia di danza. Nel primo, un grande Shoma Uno ha chiuso in testa il programma corto con 103,25 punti. Buona prova dell'azzurro Matteo Rizzo, quinto con 77.77 punti (40.60 di elementi tecnici e 37.17 per le componenti del programma). Nelle coppie di artistico, invece, hanno primeggiato i rappresentanti di OAR, Tarasova-Morozov, con 80,92 punti. Settimo posto parziale per gli azzurri Nicole Della Monica e Matteo Guarise, con 67.62 punti (35.73 di elementi tecnici e 31.89 per le componenti del programma). Peccato, perché in un regolamento che non premia il punteggio ottenuto ma il piazzamento, con poco più di due punti in più gli azzurri sarebbero stati quarti. L'Italia, dopo le prime due prove, ha quindi raccolto complessivamente 10 punti e occupa la settima posizione. Domenica il Team Event prosegue con i programmi corti di singolo femminile e coppie di danza.
CURLING - Proseguono le gare  del round robin (girone all'italiana) nel doppio misto di curling, con questi risultati:
Terzo turno
Corea del Sud-Norvegia 3-8
Cina-Canada 4-10
Atleti Olimpici Russi-Finlandia 7-5
Stati Uniti-Svizzera 4-9
Quarto turno
Svizzera-Norvegia 5-6
USA-Corea del Sud 1-9
Cina-Atleti Olimpici Russi 5-6
Canada-Finlandia 8-2
Questa la nuova classifica: Canada, Norvegia, Svizzera, OAR 3 punti, Corea del Sud 2, Cina e USA 1, Finlandia 0.
FREESTYLE - Nella notte si sono svolte anche le qualificazioni del freestyle, specialità Moguls, con nessun azzurro impegnato, Tra le donne miglior punteggio per la francese Perrine Laffont sulla canadese Andy Naude e la statunitense Morgan Schild. Tra gli uomini primo posto per il canadese Mikael Kingsbury, sull'atleta OAR Aleksander Smishliaev e sul kazako Dmitry Reikherd.
SCI ALPINO – DISCESA LIBERA – Nella notte si è disputata la seconda prova cronometrata della discesa libera in programma domenica, primo titolo dello sci alpino, al quale l'Italia chiede tanto. Inizialmente rinviata per il forte vento nella parte alta ma poi svolta su tracciato ridotto, la prova ha visto primeggiare un azzurro, l'esperto Christof Innerhofer, che però è il primo a non farsi troppe illusioni: la partenza è stata infatti abbassata a quella del superG, ci sono dubbi che si possa disputare la prova di domani (al momento confermata, ore 11), ma soprattutto è seriamente a rischio la gara di domenica, giornata in cui è previsto un abbassamento delle temperature e vento forte su Jeongseon. E' lo stesso Innerhofer a chiarire ed ammettere di essere stato aiutato dal vento. «Sicuramente mi ha aiutato il vento da dietro, oggi sono andato a 10 km/h in più di ieri. Le condizioni oggi erano completamente diverse da ieri. Non sarebbe stata una gara regolare. So che sono migliorato su queste piste, ma essendo onesto, non bisogna sognare». In ogni caso, il campione di Gais ha fissato il miglior tempo in 1'18"97, seguito ad un solo centesimo da Kjetil Jansrud ed a 44 dall'elvetico Beat Feuz. Peter Fill è 11° con 89 centesimi di ritardo dal compagno di squadra, seguito da Dominik Paris 12° con 94. Poi Marsaglia 29°, Buzzi 36° e Tonetti 51°.
SLITTINO - Ultime due prove cronometrate, prime che da domani si faccia sul serio, per lo slittino singolo maschile. Discreti riscontri per gli azzurri, con una quinta discesa che ha visto Kevin Fischnaller 4°, Dominik Fischnaller 11°, Emanuel Rieder 14° (1° il russo Repilov) e una sesta discesa che ha visto Dominik Fischnaller 2°, Kevin Fischnaller 9°, Emanuel Rieder 19° (1° ancora il russo Repilov).

Articoli correlati

Commenti