Corriere dello Sport

Olimpiadi Invernali

Vedi Tutte
Olimpiadi Invernali

Olimpiadi, la Goggia rivela il segreto dell'oro della Moioli

Olimpiadi, la Goggia rivela il segreto dell'oro della Moioli

Un anello portafortuna, con brillantini tricolori: «Se lo sentiva che avrebbe vinto e quell'anello era un segno del destino»

Sullo stesso argomento

 

sabato 17 febbraio 2018 12:50

ROMA - Un anello portafortuna, con brillantini tricolori, trovato sotto terra in un campo vicino casa. È il portafortuna di Michela Moioli, oro nello snowboard cross ai Giochi Olimpici di Pyeongchang. Dopo il successo olimpico l'azzurra ha scavato una buca in fondo alla pista del Phoenix snow park e lo ha sepolto lì. A rivelare l'aneddoto è stata l'amica e compagna di allenamenti Sofia Goggia. «Prima di Garmish stavo attraversando un periodo difficile, avevo male al ginocchio.

Sono tornata a casa e sono uscita per un sushi con Michela a Bergamo, per una chiacchierata precoreana. Mi ha raccontato quest'aneddoto, ma soprattutto ho avvertito in lei una presenza pazzesca, ha detto certe cose che mi hanno colpito - ammette la sciatrice -. Michi se lo sentiva che avrebbe vinto e quell'anello era un segno del destino».

Articoli correlati

Commenti