Zika, Spataro: «A Rio niente uscite serali post-gara per atleti»

Il responsabile del centro di medicina dello sport del Coni: «Daremo delle linee guida di sicurezza per gestire la situazione»
Zika, Spataro: «A Rio niente uscite serali post-gara per atleti»© lapresse
1 min
TagsOlimpiadi Rio 2016Zika

ROMA - Indicazioni per evitare le punture di zanzara a rischio per la trasmissione del virus Zika, incluso quella di evitare le uscite serali post-gara per gli atleti. Sono alcuni dei consigli che verranno dati agli atleti italiani che parteciperanno alle Olimpiadi di Rio ad agosto, in vista dell'emergenza legata al diffondersi del virus. Lo ha indicato Antonio Spataro, responsabile del centro di medicina dello sport del Coni, intervenendo stamani alla trasmissione 'Uno Mattina'. «Formeremo in nostri atleti e la nostra delegazione in accordo con l'Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma - ha detto Spataro - e daremo delle linee guida di sicurezza per gestire la situazione». Tra i consigli, quello di indossare indumenti con maniche lunghe, utilizzare repellenti, tenere le finestre chiuse e usare l'aria condizionata, oltre al consiglio agli atleti di evitare appunto le uscite di sera dopo le gare. Il Cio, ha concluso Spataro, «sta lavorando con le autorità brasiliane perché ci siano condizioni di sicurezza per tutti gli atleti».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti