Corriere dello Sport

Olimpiadi

Vedi Tutte
Olimpiadi

Olimpiadi Tokyo 2020, il comitato: «Nessuna tangente per Giochi»

Olimpiadi Tokyo 2020, il comitato: «Nessuna tangente per Giochi»
© Getty Images

La notizia dell'accusa era stata rivelata dal Guardian, che aveva parlato di un versamento (1,3 milioni di euro) su un conto riconducibile al figlio dell'ex presidente della Iaaf

Sullo stesso argomento

 

giovedì 12 maggio 2016 11:01

TOKYO (Giappone) - Il Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo 2020 smentisce l'esistenza di un pagamento illecito di 1,3 milioni di euro per ottenere l'assegnazione dei Giochi. La notizia della pesante accusa era stata rivelata ieri dal quotidiano britannico "Guardian", che aveva parlato di un versamento effettuato su un conto bancario a Singapore riconducibile a Papa Massata Diack, figlio dell'ex presidente della Iaaf Lamine Diack.

All'epoca, Diack jr era consulente di marketing per la Federatletica internazionale. "Siamo convinti che Tokyo abbia ottenuto le Olimpiadi del 2020 perché ha presentato la proposta migliore (fra le città concorrenti, ndr)", ha precisato il portavoce del Comitato nipponico Hikariko Ono. Sull'assegnazione dei Giochi del 2020, ma anche su quelli di quest'anno, sta indagando la magistratura francese.

CORRUZIONE, FRANCIA INDAGA SU RIO 2016 E TOKY0 2020

TUTTO SULLE OLIMPIADI

Articoli correlati

Commenti