Olimpiadi

Vedi Tutte
Olimpiadi

Olimpiadi, Raggi al Coni per Euro 2020: baciamano di Malagò

Olimpiadi, Raggi al Coni per Euro 2020: baciamano di Malagò
© Getty Images

Curioso siparietto a margine della presentazione del logo dei prossimi Europei tra il numero uno dello sport italiano e la sindaca

Sullo stesso argomento

 

giovedì 22 settembre 2016 14:18

ROMA - Il sindaco di Roma Virginia Raggi è arrivata intorno alle 14 alla Sala delle Armi del Foro Italico, sede di presentazione del logo degli Europei di calcio del 2020. Ad accoglierla con un saluto e un ringraziamento il presidente della Figc, Carlo Tavecchio. Raggi si è poi incrociata con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che l'ha salutata con un baciamano. Ieri, Raggi aveva annunciato il no di Roma alla candidatura alle Olimpiadi del 2024.

RAGGI, DIRE NO E NON DIRE LA VERITA'

L'EPISODIO - Dopo aver raccolto il saluto e i ringraziamenti di Carlo Tavecchio, la prima cittadina romana, accompagnata dal vicesindaco Daniele Frongia, si è avviata verso il posto a lei assegnato senza incrociarsi con il presidente del Coni. È stato quest’ultimo a voltarsi e richiamare la sua attenzione: “Signora sindaca…”, ha esclamato Malagò e solo a quel punto la Raggi si è voltata ricevendo come accoglienza un caloroso baciamano da parte del capo dello sport italiano. Il tutto, all’indomani del mancato incontro tra i due sul dossier di Roma 2024 e il successivo ‘No’ della sindaca alle Olimpiadi attraverso la conferenza stampa alla quale è seguita quella del Coni. Secondo il cerimoniale, la Raggi si è seduta al fianco di Frongia al lato sinistro della platea, Malagò dalla parte opposta divisa da una aiuola tra il presidente della Uefa Ceferin, e il membro Cio, Franco Carraro.

IL BACIAMANO"Se mi aspettavo delle scuse dalla Raggi? Una donna non deve mai chiedere scusa". racconta poi il presidente del Coni.  "Se mi è venuto spontaneo il baciamano? Sinceramente sì - ha precisato - con le persone con cui non ho confidenza lo faccio sempre. È stato solo un saluto".

ECCO LE FOTO DELL'INCONTRO

EURO 2020 - "Sono onorata di essere qui e contenta di dire che Roma ospiterà quattro partite dell'Europeo di calcio del 2020. Sapere di poter ospitare un evento così importante ci rende orgogliosi. Il calcio per noi deve rappresentare una grande leva per l'integrazione e uno strumento per diffondere il valore del rispetto". Così Virginia Raggi alla presentazione del logo del prossimo Europeo di calcio itinerante del 2020 e che vedrà la capitale italiana tra le 13 sedi ospitanti.

MALAGO' - Subito dopo l'intervento della sindaca, quello di Malagò: "Il Coni è al servizio di tutte le federazioni e di tutti gli eventi nazionali e internazionali - dice -. Siamo al servizio di quelle che sono le grandi opportunità e delle manifestazioni che si vogliono portare nella nostra città. Per questo faccio i complimenti all'Uefa che è stata lungimirante e premonitrice nell'aver allargato l'Europeo a più paesi. Il Coni è onorato di poterlo ospitare e saprà dimostrare come ha sempre fatto in passato di essere al servizio dello sport".

Articoli correlati

Commenti