Corriere dello Sport

Olimpiadi

Vedi Tutte
Olimpiadi

Roma 2024, Raggi: «Adesso nessun ricatto politico»

Roma 2024, Raggi: «Adesso nessun ricatto politico»
© LaPresse

Il sindaco della capitale: «Speriamo he nessuno voglia fare di questa scelta un ricatto economico»

Sullo stesso argomento

 

martedì 27 settembre 2016 15:25

ROMA - "Roma è comunque la città capitale di Italia, io spero che nessuno voglia fare di questa scelta un ricatto politico ed economico dicendo 'se non ti candidi ai giochi ti tolgo pure quei soldi che ti avevo promesso'. Roma continua a essere la Capitale di Italia, con o senza giochi". Lo dice la sindaca di Roma Virginia Raggi in commissione sport al senato. "Se pensate che per offrire dei servizi dobbiamo aspettare un grande evento allora abbiamo una diversa visione di ciò che un'amministrazione deve fare Chiederemo fondi al governo per la città di Roma ma per lo sport tutti i giorni. I cittadini non vogliono fare sport tra 8 anni", sottolinea Raggi che osserva: "Noi ci occupiamo dell'esistente e dell'attuale, non è mai stato fatto, Forse per voi è insufficiente ma per i romani è adeguato alle necessità di Roma. E' nostra cura portarlo avanti".  "Noi abbiamo una visione, non vogliamo chiudere la città all'interno del Grande Raccordo anulare, ma i cittadini vivono ogni giorno la loro città. Ed è vero che Roma ha una vocazione turistica e che è la Capitale, ma è anche vero che a votare sono i romani. Se poi vogliamo cambiare il sistema elettorale facendo votare anche italiani e europei non c'è problema...". Per ora "i romani hanno votato un programma in cui il no (alla candidatura olimpica, ndr) era scandito bene. Riteniamo che la popolazione romana si sia pronunciata", continua Raggi. 

PALTRINIERI: "OCCASIONE PERSA"

Articoli correlati

Commenti