Corriere dello Sport

Olimpiadi

Vedi Tutte
Olimpiadi

Doping, atleti russi: «Discriminati a causa della nostra nazionalità»

Doping, atleti russi: «Discriminati a causa della nostra nazionalità»
© AP

Iniziativa legale di trentadue sportivi contro il Comitato Olimpico Internazionale

Sullo stesso argomento

 

martedì 6 febbraio 2018 09:14

ROMA - Trentadue atleti russi hanno intrapreso un'iniziativa legale contro il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) presso il Tribunale Amministrativo Sportivo (TAS) chiedendo l'annullamento della decisione del CIO di escluderli dai Giochi Olimpici del 2018. Tra le ragioni del ricorso «la natura non trasparente dei criteri applicati» e «la discriminazione basata sulla nazionalità». L'udienza potrebbe tenersi domani, mercoledì 7 febbraio.

Articoli correlati

Commenti