Malagò: «Il Paese segua l'esempio dello sport italiano a Tokyo 2020»

Il messaggio del presidente del Coni all'Assemblea ReMind per il rilancio italiano in settori nevralgici dell'imprenditoria: «A imprese e istituzioni dico che ce la possiamo fare. E sono certo che Draghi intercetterà la scia dei nostri successi, dagli Europei di calcio alle Olimpiadi»
Malagò: «Il Paese segua l'esempio dello sport italiano a Tokyo 2020»© ANSA
3 min
di Fabio Massimo Splendore

Il presidente del Coni Giovanni Malagò alle Giornate ReMind per il Rilancio del Paese. Da qualche giorno sono in corso, e si concluderanno domani, 10 agosto, le Giornate ReMind per il Rilancio del Paese relativamente ai temi del Turismo e della Cultura, dell’Immobiliare e delle Infrastrutture. L’assemblea pubblica di ReMind era stata introdotta dal commissario tecnico della nazionale di calcio Roberto Mancini dopo la vittoria dell'EUropeo di Calcio. L’associazione presieduta da Paolo Crisafi ha ricevuto, a conclusione delle Olimpiadi di Tokyo, il saluto del presidente del Coni Giovanni Malagò, che si è così espresso. «Saluto l’assemblea pubblica di ReMind e il Presidente Paolo Crisafi per le attività di confronto delle buone pratiche pubbliche e private. Saluto in particolare gli imprenditori e le istituzioni testimoniando che è possibile dare un impulso decisivo per spingere l'Italia verso il futuro e portarla ai successi che merita come noi abbiamo fatto nello sport, realizzando una impresa storica: record di medaglie olimpiche, primato di podi nell'Unione Europea, almeno un piazzamento nei primi 3 posti ogni giorno. Abbiamo tagliato tanti traguardi e fatto emozionare il Paese, grazie a una squadra di eccellenze - che vantava atleti provenienti da tutte le Regioni - capace di regalarci imprese indimenticabili». Malagò salutando i lavori ReMind ha poi concluso: «Rivolgo un augurio al Presidente del Consiglio Mario Draghi (lo aveva fatto anche il ct Mancini in occasione della sua presenza), con la certezza che seguirà la scia di successi collezionati quest'estate dal nostro movimento, a cominciare dagli Europei di calcio e arrivando ai Giochi Olimpici, per raggiungere nuovi e più ambiti traguardi per il bene del Paese e degli Italiani».
Il presidente ReMind Paolo Crisafi ha commentato: «Le Giornate ReMind terminano domani 10 agosto volendo dare un significato simbolico a questa data. La Pandemia influenzale del 2009-2010 è stata dichiarata conclusa il 10 agosto 2010 dall'Organizzazione mondiale della sanità. E si auspica vivamente che ciò possa avvenire il più brevemente possibile anche per il COVID 19». Crisafi ha poi proseguito: «Solo un dialogo equilibrato, proattivo e inclusivo tra tutte le parti interessate al rilancio dell’Italia potrà gettare le basi di un innovativo, efficace ed efficiente programma di politica economica per le filiere edilizia e immobiliare. In questa prospettiva uniamoci per dare un nuovo senso al presente, messo a dura prova dalla pandemia, così da aprirci a un futuro migliore. Insieme siamo più forti».


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti