Team Usa corre ai ripari: trovati i sostituti di Beal e Love

Coach Popovich costretto a mettere le toppe alla sua Nazionale chiamando in extremis McGee e Johnson per cambiare gli indisponibili
Team Usa corre ai ripari: trovati i sostituti di Beal e Love© EPA
TagsUsa

LAS VEGAS (Stati Uniti) - Ultimi giorni ed ore di fuoco in casa Team Usa, infatti coach Gregg Popovich ha dovuto fronteggiare non uno ma ben due forfait importanti. Al già escluso Bradley Beal (covid) si è aggiunto anche Kevin Love: il lungo dei Cavaliers si è infortunato al polpaccio ed è stato costretto ad alzare bandiera bianca. I sostituti sono stati trovati in extremis e sono il giovane Keldon Johnson (San Antonio Spurs), già presente al training camp di Las Vegas (faceva parte del select team), ed il veterano campione Nba con Warriors e Lakers JaVale McGee. Popovich che però tiene ancora d'occhio la situazione di Jerian Grant (fratello del Gran firmato da Milano): l'ala dei Pistons non è risultata positiva al coronavirus ma è nel "safety protocol" e attende luce verde per giocare.

Team Usa, la situazione

Gli Stati Uniti giocheranno domenica a Las Vegas contro la Spagna l'ultima amichevole prima di partire per Tokyo con la speranza di non dover mettere nuove toppe. Al roster attuale mancano Devin Booker, Khris Middleton e Jrue Holiday impegnati nelle Nba Finals (2-2), la potenziale gara 7 è fissata per il 22 luglio ed il 25 Team Usa fa il suo esordio alle Olimpiadi contro la Francia. Tutti e 3 i giocatori hanno confermato la presenza.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti