Beach Volley

Vedi Tutte
Beach Volley

Rio2016: Beach Volley. Avvio in salita per coppia azzurra Nicolai-Lupo

Rio2016: Beach Volley. Avvio in salita per coppia azzurra Nicolai-Lupo

I due italiani perdono 2-1 al debutto contro i messicani

 

domenica 7 agosto 2016 17:33


RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - Comincia con una sconfitta il cammino degli Azzurri Nicolai/Lupo ai Giochi Olimpici. I ragazzi di Varnier sono stati battuti 2-1 (14-21, 21-14, 15-11) dai messicani Virgen/Ontiveros al termine di un match condizionato da un fastidioso vento e che in realta' era cominciato molto bene per il duo italiano. Dopo un avvio di gara in cui gli azzurri avevano commesso qualche errore di troppo al servizio (gia' 3 quando le formazioni si trovavano sul 4-3 per i Messicani), i ragazzi tricolori erano riusciti a venire fuori alla distanza grazie al muro e alle delle buone soluzioni offensive, atteggiamento che aveva permesso loro di chiudere sul 21-14 grazie a un ace di Nicolai. Nel secondo set pero' il duo allenato da Varnier e' apparso in difficolta', ha commesso molti errori e quando la situazione era sul punteggio di 14-15 per Virgen e Ontiveros ha progressivamente mollato la presa finendo per cedere 21-14. Nel terzo, con l'inerzia della gara completamente cambiato, gli ace dei messicani (4 nel parziale) hanno definitivamente spezzato in due la gara: Paolo e Daniele hanno provato a riaprire il match recuperando qualche punto nel finale (da 8-13 a 11-13), ma non riuscendo comunque a far loro l'incontro: 15-11 per i centroamericani al primo match ball. "La partita era stata impostata bene e l'inizio lo testimonia - il commento di Nicolai -. Poi pero' la situazione si e' ribaltata, loro poi hanno battuto meglio e si sono ben comportati nella fase break. Progressivamente hanno preso fiducia e hanno cominciato a servire davvero bene".
"Alla fine hanno meritato di vincere - ha proseguito Nicolai -. Il momento decisivo e' stato nel secondo set, li' c'era ancora la possibilita' di fare nostra la partita, ma a loro riusciva tutto, mentre a noi no e la situazione e' cambiata definitivamente a quel punto". "Loro hanno battuto molto bene, ma noi francamente abbiamo sbagliato davvero troppo - riconosce Lupo -. Nel secondo loro secondo me in un paio di situazioni sono stati anche fortunati, ma sicuramente sono stati bravi e hanno meritato. Tra due giorni con la Tunisia cercheremo di rifarci anche perche' il cammino nelle Olimpiadi e' lungo, avremo modo di rifarci".
(ITALPRESS).

Articoli correlati