Rio2016: Canottaggio. Abagnale e Di Costanzo "Gara da campioni"

Rio2016: Canottaggio. Abagnale e Di Costanzo "Gara da campioni"
1 min

RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - "Un'emozione unica: nel finale abbiamo risposto da campioni agli attacchi di Sudafrica e Gran Bretagna, non potevamo prendere la medaglia di legno". E' la gioia di Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, a Casa Italia a Rio de Janeiro per festeggiare la medaglia di bronzo nel due senza di canottaggio. "Per le condizioni del lago non eravamo favoritissimi - ha osservato Abagnale - perche' siamo molto leggeri quindi preferiamo un po' di vento che ci spinga. Abbiamo fatto una bella partenza per cercare di prendere posizione e stare nel gruppo, nella parte centrale siamo stati un po' penalizzati ma abbiamo cercato di stare sempre appresso ai neozelandesi, che sono fortissimi e si confermano da otto anni. Alla fine con l'attacco dell'Inghilterra abbiamo chiuso gli occhi e siamo partiti perche' non potevamo prendere il legno". Il segreto del successo lo ha spiegato invece Marco Di Costanzo: "La cosa piu' importante e' stata la nostra fortissima voglia di dimostrare che non siamo venuti qui per partecipare, ma per vivere qualcosa di importante. Non e' stato facile ma siamo stati bravi, con la fame di vincere e la voglia di mostrare come due piccoli uomini possano fare qualcosa di grande. Noi eravamo i piu' giovani in gara, ci siamo messi li' e negli ultimi 500 metri abbiamo risposto da campioni".
(ITALPRESS).


Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti