La rivelazione di Simone Biles: il motivo dei problemi alle Olimpiadi

Dietro ai tanti forfait ai Giochi di Tokyo oltre ai problemi fisici c'è stato anche un lutto in famiglia per la ginnasta statunitense
La rivelazione di Simone Biles: il motivo dei problemi alle Olimpiadi© Getty Images

TOKYO - Quella di Simone Biles è stata un'Olimpiade molto complicata. Dopo tanti forfait in diverse gare, con la notizia del problema dei "Twisties", la ginnasta americana è riuscita comunque a chiudere conquistando una medaglia di bronzo nella trave. Tramite un'intervista però è emersa un'altra storia che ha reso i giorni ai Giochi di Tokyo un vero incubo per la Biles.

Olimpiadi, un sorriso per Simone Biles: bronzo nella trave

Il motivo dei problemi alle Olimpiadi

"Mi sono svegliata due giorni prima della gara nella trave e ho ricevuto la notizia della morte di mia zia. Voi giornalisti non avete idea di cosa stiamo passando.", le sue parole confermate anche dall'allenatrice Cecile Canqueteau-Landi a People: "Quando l'ho scoperto ho detto 'Oh mio Dio. Questa settimana deve finire presto'. Lei ha detto che non c'era nulla che potesse fare da lì, quindi avrebbe finito le gare e sarebbe tornata subito a casa.". La Biles poi ha parlato anche dei suoi problemi fisici: “Non è stato facile per me ritirarmi da quelle gare, ma fisicamente e mentalmente non ero nella giusta condizione e non volevo mettere a rischio la mia salute. Non vale la pena. la mia salute fisica e mentale sono più importanti delle medaglie che potrei vincere. Aver ricevuto l'autorizzazione per la gara nella trave è stato importantissimo per me. Pensavo di andarmene senza una medaglia. È stata una lunga settimana che almeno ho chiuso con una gioia. Adesso tornerò a casa e mi occuperò del resto.".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti