Sangue alle Olimpiadi: colpi durissimi durante una sfida di judo

Dolorosa sconfitta per lo spagnolo Gaitero, che chiude il suo incontro con due ferite e un vistoso bendaggio
Sangue alle Olimpiadi: colpi durissimi durante una sfida di judo
1 min

TOKYO (Giappone) - E' stato davvero duro il match del primo turno nello judo olimpico, categoria -66 kg, tra lo spagnolo Alberto Gaitero e l'ucraino Georgii Zantaraia. L'incontro è stato vinto da Zantaraia dopo un lunghissimo golden score, durato 8'30", che ha visto Gaitero concludere la contesa con la testa completamente fasciata a causa delle ferite riportate. Lo spagnolo prima è rimasto ferito a un labbro e poi, dopo essere stato medicato, si è procurato un taglio anche a un sopracciglio, visibilmente sanguinante. Dolorante, bendato e sconfitto, Gaitero non ha voluto parlare ai giornalisti dopo la bruciante eliminazione da Tokyo 2020.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti