Tokyo: per l'Italia missione compiuta con la Turchia

Contro la temibile squadra di Guidetti le azzurre soffrono nel secondo set ma si impongono 3-1 (25-22, 23-25, 25-20, 25-15)
Tokyo: per l'Italia missione compiuta con la Turchia© Fivb
3 min
TagstokyoItaliaTurchia

TOKYO (GIAPPONE)- Continua sicura la marcia della nazionale azzurra femminile che contro la Turchia, vice-campione d’Europa, centra un prezioso successo per 3-1 (25-22, 23-25, 25-20, 25-15) che, oltre a dare nuove certezze alla nostra formazione, aggiunge in classifica tre punti fondamentali per la vittoria nel girone. Una vittoria maturata in quattro set in cui la superiorità dell’Italia è stata costante, se si eccettua per il secondo set nel quale Karakurt e socie hanno vinto ai parziali una fase di gioco sostanzialmente equilibrato. Ancora tirato il terzo set ma con le nostre che hanno sfruttato al meglio la verve di Egonu, tornata finalmente sui suoi livelli dopo un inizio difficile mettendo alla fine a segno 29 palloni vincenti. Senza storia il quarto parziale con le nostre assolute padrone del campo contro la squadra di Guidetti che ha visto progressivamente sfuggirle di mano la gara.

Mazzanti ha proposto la stessa formazione della gara d’esordio con Malinov in palleggio, Egonu opposto, Bosetti e Pietrini le schiacciatrici, Fahr e Danesi centrali con De Gennaro libero. Guidetti ha scelto Ozbay in palleggio, Karakurt opposto, Erdem e Gunes centrali, Baladin e Ismailoglu schiacciatrici con Akoz libero.

Il primo set è stato caratterizzato da una partenza lanciata delle azzurre che hanno subito accumulato un +5 (10-5) gestito fino al 18-11. In quel momento però un break di 7-1 delle turche ha improvvisamente riaperto un parziale che sembrava già instradato. Nonostante il momento di difficoltà, però, le ragazze di Mazzanti sono state brave a riprendere in mano la situazione e a chiudere alla seconda palla set sul 25-22.

Il secondo parziale è cominciato con la conferma di Sylla in campo al posto di Pietrini (cambio già effettuato dal CT nel finale di primo set); la situazione è apparsa da subito più equilibrata con le squadre ravvicinate nel punteggio (17-17). Sul 19-18 (poi 20-18) si è concretizzato il primo vantaggio turco della gara; vantaggio he però è durato poco con le azzurre in grado di riprendere le avversarie dando vita a un punto a punto (23-23) che ha portato però le turche a servire per il set e a chiudere in proprio favore la frazione sul 25-23 grazie soprattutto a una ricezione non proprio efficace delle azzurre.  

Terzo set che ha proposto la stessa situazione del precedente con le squadre costantemente a contatto lottando su ogni pallone. Solo nel finale Sylla e compagne hanno piazzato l’allungo decisivo grazie al quale hanno chiuso 25-20 portandosi così nuovamente in vantaggio sul 2-1.  

Nel quarto le azzurre sono subito partite forte portandosi sul 10-5 anche grazie a Danesi decisiva a muro nel parziale; vantaggio poi gestito (19-11) fino al 25-15 che ha decretato il meritato successo tricolore.

IL TABELLINO-

ITALIA-TURCHIA 3-1 (25-22, 23-25, 25-20, 25-15)

ITALIA: Bosetti 13, Danesi 6, Malinov 3, Pietrini 4, Fahr 10, Egonu 29, De Gennaro (Libero), Sorokaite, Orro 1, Sylla 9. Folie, Chirichella n.e. All. Mazzanti

TURCHIA: Ozbay 1, Baladin 5, Gunes 14, Karakurt 6, Ismailoglu 6, Erdem-Dundar 11, Akoz (Libero), Ercan, Aydemir Akyol 2, Boz 11, Senoglu. Caliskan n.e All.Guidetti

ARBITRI: Cespedes (Rep.Domenicana), Casamiquela (Argentina)

Durata set: 27’; 29’; 27’; 25’

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti