Rio2016: Boxe.Molestie sessuali,marocchino Saada in liberta' provvisoria

Il pugile non potra' lasciare Rio ne' tornare al Villaggio Olimpico
Rio2016: Boxe.Molestie sessuali,marocchino Saada in liberta' provvisoria
1 min

RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - Hassan Saada, 22enne pugile marocchino, e' stato rimesso in liberta' provvisoria. L'atleta era stato arrestato, alla vigilia dell'esordio ai Giochi brasiliani nella categoria dei pesi mediomassimi, con l'accusa di presunte molestie sessuali nei confronti di due inservienti al Villaggio Olimpico. Saada non puo' lasciare Rio De Janeiro senza permesso ed e' stato privato del passaporto. Il giudice, secondo la stampa locale, gli ha anche imposto il divieto di avvicinarsi alle sue presunte vittime e di tornare al Villaggio.
(ITALPRESS).


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti