Rio2016: Scherma. Argento e dedica speciale per l'Italia della spada

Dedica per Vassena, la moglie del mental coach Luigi Mazzone scomparsa qualche mese fa.
Rio2016: Scherma. Argento e dedica speciale per l'Italia della spada

RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - Per la spada a squadre tricolore si tratta della quindicesima medaglia a cinque cerchi, la 125esima per la scherma italiana (49 ori, 43 argenti, 33 bronzi). La dedica del quartetto azzurro e' speciale: giu' dal podio sventola una bandiera con il ritratto di Lia Vassena, la moglie del mental coach Luigi Mazzone scomparsa qualche mese fa per un male incurabile. "La finale non e' mai stata in discussione - ammette Enrico Garozzo, 27enne carabiniere catanese - Noi non abbiamo tirato al livello del quarto e della semifinale e, anche se avevamo preparato la sfida nei dettaglia, la Francia e' subito andata via nel punteggio. Pero' abbiamo al collo un argento che vale: fino ad un anno e mezzo fa ci dicevano che non valevamo una lira, invece noi ci abbiamo sempre creduto e siamo arrivati qui da campioni d'Europa e da numeri tre del ranking". "Non abbiamo dato il massimo rispetto alla semifinale - spiega Marco Fichera, 23enne poliziotto di Acireale - ma davanti avevamo campioni veri, che hanno tirato al cento per cento. E' stato subito un assalto in rincorsa e si sa che nella squadra non e' facile poi recuperare il gap". "La svolta di questa squadra e' stata tattica - svela Paolo Pizzo, 33enne catanese dell'Aeronautica, iridato nel 2011 - In chiusura c'e' Fichera che, nonostante la giovane eta', e' freddissimo. Per chi segue la scherma, un Rota con maggiore aggressivita'. L'argento? Ce l'avessero detto un anno fa avremmo firmato, ora c'e' un po' di rammarico ma nelle prossime ore prevarra' la soddisfazione". "Era la mia prima Olimpiade e per la prima volta sono salito sul podio - conclude Andrea Santarelli, 24 anni, perugino di Foligno delle Fiamme Oro - Non sono riuscito a dare il massimo ma me ne vado senza troppi rimpianti".
(ITALPRESS).

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti