Scherma, Azzi: "Olimpiadi? Bilancio non soddisfacente, è mancato l'oro"

Le parole del presidente della Federscherma: "Sono mancate medaglie in specialità da cui era lecito attenderle. Ripartiamo dai giovani"
Scherma, Azzi: "Olimpiadi? Bilancio non soddisfacente, è mancato l'oro"© LAPRESSE

TOKYO - "Il bilancio non può essere soddisfacente, tanto più dopo l'eliminazione del fioretto a squadre, che brucia. È mancato l'oro, e questo pesa, e sono mancate medaglie in specialità da cui era lecito attenderle. Ma a mente fredda vedremo anche gli elementi positivi.". Sono le parole del presidente della Federscherma, Paolo Azzi, a conclusione delle gare in pedana di Tokyo 2020. Tra i lati positivi per la scherma azzurra alle Olimpiadi ci sono stati sicuramente i giovani: "Da oggi le gerarchie olimpiche si azzerano: i giovani proveranno a scalzare i vecchi, i vecchi a difendere il loro posto. Abbiamo conquistato tre argenti e due bronzi con 11 esordienti in questa Olimpiade e alcuni dei più giovani si sono messi in luce dimostrando qualità e voglia e ci indirizzano verso il futuro. Spero solo che l'attività internazionale torni alla normalità per poterli mettere alla prova.".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti