Olimpiadi, l'accusa a Djokovic: "E' scorretto, mi ha tirato addosso"

Il brasiliano Marcelo Melo, avversario nel primo turno di doppio misto, ha pesantemente criticato il comportamento del serbo durante l'incontro
Olimpiadi, l'accusa a Djokovic: "E' scorretto, mi ha tirato addosso"© Getty Images
TagsTokyo 2020

TOKYO - Novak Djokovic ha oggi vinto agevolmente il match dei quarti di finale del Torneo Olimpico, battendo agevolmente il padrone di casa Kei Nishikori con un punteggio di 6-2 6-0. Il serbo è rimasto però coinvolto da una pesante accusa fatta ai suoi danni da parte del tennista brasiliano Marcelo Melo. Nella giornata di ieri si è tenuto l'incontro del primo turno del torneo di doppio misto che vedeva di fronte la nazionale serba, rappresentata dallo stesso Djokovic e da Nina Stojanovic, contro il Brasile, che schierava lo stesso Melo e Luisa Stefani. Queste le parole del tennista verdeoro: "Novak mi ha sorpreso ma in modo negativo - ha detto Melo -. Mi ha tirato dritto sulla schiena, non si può fare così. E poco dopo quasi ha colpito Luisa. Certo che sono le Olimpiadi, ma dovrebbe avere dei limiti”. Novak Djokovic non ha perso tempo ed ha poi respinto ogni critica al mittente: “Melo ha detto che lo stavo provocando? Sul serio? Non ho proprio niente da dire a riguardo"

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti