Rio2016: Tiro a segno. Campriani "Tokyo 2020? Tra due mesi decido"

Rio2016: Tiro a segno. Campriani "Tokyo 2020? Tra due mesi decido"
1 min

RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - "Gli italiani mi vogliono portabandiera a Tokyo 2020? Li ringrazio, sarei onorato. Ma oggi non e' il momento per parlare del futuro, anche perche' ancora ci sono tante emozioni per la testa. Calmiamo un po' gli animi e tra un paio di mesi decidiamo cosa fare da grandi". Dopo le due medaglie d'oro ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, Niccolo' Campriani si prende un po' di tempo per riflettere sul futuro. Il tiratore fiorentino, 29 anni da compiere a novembre, non ha sciolto i dubbi: "Sono sempre convinto che lo sport debba essere uno strumento e non un fine - ha spiegato Campriani festeggiato a Casa Italia, a Rio - Di vita ne abbiamo una e mi sembra un po' limitativo passarla a fare una cosa sola. Ok, sono molto bravo in questo gioco ma magari lo sono anche in altre cose: magari mettendomi alla prova faccio un percorso ricco come nel tiro a segno. Ma oggi restiamo al presente".
(ITALPRESS).

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti