Rio2016: Tuffi. Ancora problemi d'acqua, chiusa piscina "Maria Lenk"

Tutto tornera' alla normalita' in tempo per la gara del pomeriggio
Rio2016: Tuffi. Ancora problemi d'acqua, chiusa piscina "Maria Lenk"
1 min

RIO DE JANEIRO (BRASILE) (ITALPRESS) - Il problema non e' stato ancora risolto e allora serve un trattamento d'urto. Gli organizzatori hanno annunciato che la piscina del "Maria Lenk", salita alla ribalta della cronaca di questi giorni per il colore verde dell'acqua, e' stata chiusa per tutta la mattina con conseguente cancellamento degli allenamenti. Una decisione necessaria a causa del trattamento a base di cloro per migliorare il livello di ph e far si' che l'acqua torni azzurra. I tuffatori si alleneranno altrove e la piscina sara' riaperta per il pomeriggio in tempo per le qualificazioni del trampolino da tre metri dove saranno in gara le azzurre Tania Cagnotto e Maria Marconi. In realta' la sospensione degli allenamenti, si apprende negli ambienti del nuoto, e' dovuta al fatto che l'acqua era troppo fredda sia nella vasca dei tuffi sia nelle vaschette laterali. Dopo il sopralluogo della Fina e' stata ripristinata la temperatura regolare dell'acqua per poter disputare la gara in programma.
Nei giorni scorsi il portavoce del Comitato organizzatore, Mario Andrada, ha assicurato che non c'e' alcun rischio per la salute degli atleti.
(ITALPRESS).

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti