On Air: Juve ansia Ronaldo. Atp Miami, Cecchinato out
© AP
On Air
0

On Air: Juve ansia Ronaldo. Atp Miami, Cecchinato out

Il portoghese lamenta un problema muscolare ma è certo di tornare in massimo due settimane. Stasera tocca all'Italia contro il Liechtenstein. Inghilterra e Francia a valanga. Sul cemento in California eliminato l'ultimo azzurro in gara

ROMA - «Torno tra due settimane». Parola di Cristiano Ronaldo costretto ad uscire dal campo nel corso della sfida tra Porotgallo e Serbia per un problema muscolare. Il 10 aprile la Juventus giocherà la gara contro l'Ajax in Olanda, andata dei quarti di Champions ma l'attaccante è fiducioso sul recupero: «Non sono preoccupato, conosco il mio corpo - ha detto il capitano al termine della gara -. Queste cose succedono, è il calcio, chiunque cammina sotto la pioggia si bagna... Sono tranquillo perché so che tornerò tra una settimana o due».

Juve, ansia Ronaldo. Atp Miami, out Cecchinato

ITALIA PER IL BIS – A Parma contro contro il Liechtenstein l'Italia cerca il bis dopo la vittoria sulla Finlandia. «Ma non abbassiamo la guardia» ammonisce Roberto Mancini alla vigilia. Il ct medita di cambiare rispetto all'esordio dell'altra sera: Donnarumma confermato in porta, quattro della difesa dovrebbero essere Spinazzola, Bonucci, Romagnoli e Biraghi. A centrocampo Verratti, Sensi e Barella. In attacco Quagliarella al posto di Immobile, confermati Kean e Bernardeschi.

EURO 2020 - Francia e Inghilterra a valanga nella serata di qualificazioni ad Euro 2020. I campioni del mondo hanno travolto 4-0 l'Islanda a Saint Denis. Nello stesso girone, riscatto per l'Albania che, alla prima gara del dopo-Panucci, cala il tris in casa di Andorra superato 3-0. Continua a regalare spettacolo l'Inghilterra, che dopo le cinque reti rifilate alla Repubblica Ceca batte 5-1 il Montenegro. Nel Gruppo B, 1-1 tra Portogallo e Serbia.

ATP MIAMI – Anche l'ultimo italiano impegnato nel torneo Atp di Miami è stato eliminato. Marco Cecchinato è fuori, battuto battuto sul cemento dell'Hard Rock Stadium dal belga David Goffin. Nel terzo turno del tabellone californiano, il ventiseienne palermitano numero 16 al mondo e 14 del seeding ha ceduto col punteggio di 4-6 4-6 al ventottenne testa di serie numero 18. Esordio amaro per l'italiano che, dopo il bye al primo turno e il forfait del bosniaco Damir Dzumhur prima del secondo, ha giocato la sua prima ed ultima gara.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Vedi tutte le news di On Air

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina