On Air: Ranieri «Occhio all'Udinese». Diego Costa, che stangata!
© LAPRESSE
On Air
0

On Air: Ranieri «Occhio all'Udinese». Diego Costa, che stangata!

Il tecnico della Roma teme la squadra bianconera. Pesante squalifica per l'attaccante dell'Atletico Madrid. Le Ferrari cercano riscatto in Cina. Presentati gli Internazionali Bnl d'Italia di Tennis

ROMA - L'Udinese è «l'avversaria più difficile che potevamo incontrare in questo momento». Così il tecnico della Roma Claudio Ranieri in conferenza stampa. A due giorni dalla sfida interna contro i friulani il tecnico prova a dare una scossa a tutto l'ambiente e fa un appello ai tifosi: «Ci devono stare vicini, capire che è una partita fondamentale per noi. La Champions sta là, ci vogliamo andare, abbiamo bisogno del nostro pubblico». «Ci mancano i gol di Dzeko - ha concluso - ma lui è determinato e sono convinto che in questo finale di campionato tornerà al gol».

Ranieri «Occhio all'Udinese». Diego Costa, che stangata!

DIEGO COSTA - Arriva la stangata sull'Atletico Madrid che perde Diego Costa squalificato per otto giornate dopo l'espulsione sabato scorso durante la sfida con il Barcellona. L'attaccante ha rimediato quattro giornate per l'espulsione ed altrettante per aver afferrato il braccio dell'arbitro Gil Manzano dopo che questi gli aveva mostrato il rosso. Inoltre, sia il giocatore che il club sono stati multati. Diego Costa dovrà pagare una multa di 6.010 euro e l'Atletico di 2.800.

FORMULA UNO - Nel Gran Premio della Cina, il numero mille nella storia della Formula 1, Sebastian Vettel e Charles Leclerc vogliono la doppietta Ferrari. Il pilota tedesco si aspetta le Mercedes più vicine rispetto al Bahrain ma è pronto per lottare: «Sarà una battaglia molto ravvicinata, la velocità sarà importante trovarla ovunque». Ambizioso e fiducioso anche Charles Leclerc: «In Bahrain mi sentivo molto più a mio agio con la macchina ma c'è ancora tanto da imparare e conoscere».

TENNIS - Presentati stamani a Palazzo Chigi gli Internazionali Bnl d'Italia di tennis, giunti alla 76esima edizione, in programma a Roma dal 6 al 19 maggio. Il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, parla di «un piccolo colosso sportivo con oltre 33 milioni di euro di fatturato in una settimana. Quest'anno il torneo cresce dell'11% rispetto all'anno precedente e per questo contiamo di battere il record del 2017 con oltre 220mila spettatori in una settimana». Poi svela: «L'unica incognita riguarda Roger Federer, assente a Roma da due anni, ma anche senza di lui nel 2017 abbiamo fatto il record di spettatori».

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina