Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

On Air: Gp Cina, solite Mercedes. Augusta Masters, comanda Molinari
© EPA
On Air
0

On Air: Gp Cina, solite Mercedes. Augusta Masters, comanda Molinari

In Cina pole di Bottas, al suo fianco Hamilton. Nelle libere in Moto Gp Vinales il più veloce. Roma-Udinese e Milan-Lazio valgono una bella fetta di Champions. Il golfista azzurro sogna la "Green Jacket"

GP CINA - Valtteri Bottas, con il tempo di 1'31"547, ha conquistato la pole position del Gp di Cina, che si disputerà domani sul circuito di Shangai. Il pilota finlandese della Mercedes ha preceduto di 0"023 il compagno di scuderia e campione del mondo Lewis Hamilton. Seconda fila tutta Ferrari: il tedesco Sebastian Vettel si è preso il terzo tempo, a 0"301 da Bottas, quarto il monegasco Charles Leclerc a 0"318. Congratulazioni a Bottas per la «prova stellare» sono arrivate dal compagno di squadra Hamilton. Vettel non molla: «Loro più veloci ma dovrebbe essere una buona giornata per noi».

Gp Cina, solite Mercedes. Augusta Masters, comanda Molinari

MOTO GP - Non è più così certo che Marc Marquez vinca anche il gran premio delle Americhe ad Austin. Ci ha pensato Mavercik Viñales, con la Yamaha, a mettere in discussione la superiorità del connazionale sul circuito texano che così tanto si addice all'iridato e nelle seconde prove libere è stato il più veloce. Secondo appunto Marquez alle sue spalle Valentino Rossi che intende dire la sua anche in gara visto che, come ha detto ieri in conferenza stampa, «qui non è affatto detto che vinca Marquez». Qualifiche stasera a partire dalle 21.10.

CORSA CHAMPIONS. Un'altra giornata fondamentale per le romane a caccia di un posto nella prossima Champions League. Per i giallorossi alle 18 la sfida interna contro l'Udinese. «Guai a sottovalutare l'avversario» ha ammonito il tecnico Ranieri. Alle 20,30 il big match di San Siro tra Milan e Lazio vero e proprio scontro diretto per il quarto posto: «Ci giochiamo tutto – ha sottolineato Inzaghi – certe sfide sono nelle nostre corde». Alle 15 alla Juve a Ferrara contro la Spal basta un punto per lo scudetto.

AUGUSTA MASTERS - Una rimonta-capolavoro per puntare dritto alla 'Green Jacket'. Ad Augusta, nel tempio del golf, Francesco Molinari è devastante. L'azzurro in Georgia (Stati Uniti) ha chiuso il secondo round dell'83/a edizione del Masters Tournament in testa alla classifica con 137 (-7) colpi. E, a metà gara, condivide la vetta con lo statunitense Brooks Koepka, il sudafricano Louis Oosthuizen, gli australiani Jason Day e Adam Scott. Ma in corsa per assicurarsi il major più importante al mondo del golf c'è anche Tiger Woods, sesto (138, -6) a una sola lunghezza dai leader.

Di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina