On Air: Finale Coppa Italia, le ultime. De Rossi, Roma contestata
© Getty Images
On Air
0

On Air: Finale Coppa Italia, le ultime. De Rossi, Roma contestata

In casa Lazio Milinkovic convocato, nessun dubbio di formazione per Gasperini. Tribuna Vip gremita sarà la Casellati a premiare la squadra vincitrice. I tifosi contestano Pallotta

ROMA – Cresce l'attesa per la finale di Coppa Italia in programma questa sera alle 20,45 allo stadio Olimpico. Stamani sgambata dei biancocelesti a Formello, Inzaghi ha pochissimi dubbi. In difesa Radu, non ancora al 100%, dovrebbe partire dalla panchina la linea sarà formata da Luiz Felipe, Acerbi e Bastos. Panchina anche per Milinkovic, che è nella lista dei convocati, al suo posto giocherà Parolo. salgono le quotazioni di Marusic che potrebbe partire dall'inizio al posto di Romulo. In attacco il tandem Immobile-Correa.

Finale Coppa Italia, le ultime. De Rossi, Roma contestata

ATALANTA – Nessun dubbio per Gasperini pronto a schierare l'undici che nell'ultimo periodo ha portato l'Atalanta in zona Champions. A partire da Gollini, che ormai da tempo ha preso il posto di Berisha. Sarà Palomino a guidare la difesa, con Masiello e Djimsiti ai suoi lati. Dal centrocampo in avanti formazione fatta: Hateboer e Castagne giocheranno ai lati di De Roon e Freuler, mentre il Papu Gomez accompagnerà Ilicic e Zapata in attacco.

TRIBUNA VIP – Tribuna Vip dell'Olimpico sold out ci sarà il Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, che premierà le due squadre alla fine della partita poi tutte le rappresentanze sportive: il presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’ex membro CIO Mario Pescante, il presidente della Lega di A Gaetano Miccichèe l’ad Luigi De Siervo, il numero uno della Federcalcio Gabriele Gravina, quello della Lega Dilettanti e vicepresidente vicario della FIGC Cosimo Sibilia, il presidente della Lega di B Mauro Balata, il capo degli arbitri Marcello Nicchi e il designatore di Serie A Nicola Rizzoli. Ci saranno anche il ct della Nazionale italiana Roberto Mancini, e dell’Under 21 Luigi Di Biagio.

DE ROSSI – Dopo la conferenza stampa di Daniele De Rossi che ha annunciato l'addio alla Roma nella notte sono comparsi striscioni contro la società ed il presidente James Pallotta. «Figli di Roma, capitani e bandiere. Ecco il rispetto e l'amore che questa società non potrà mai avere», si legge in uno degli striscioni esposti vicino alla sede del club all'Eur. In zona Testaccio apparse parole pesanti contro Pallotta: «Un presidente maiale, una società incompetente, Ddr per sempre nel cuore della tua gente». A due passi dall'abitazione del calciatore invece un altro striscione: «Ddr nostro vanto».

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina