On Air: Kean:
© Juventus FC via Getty Images
On Air
0

On Air: Kean: "Sogno la Champions". Tennis, Fognini nella Top 10

L'attaccante della Juve vuole vincere in bianconero. Ronaldo spera di vincere il sesto Pallone d'Oro. Mihajlovic svela: “Chiamato per allenare la Roma”. L'azzurro per la prima volta tra i primi dieci del Mondo

ROMA - E' stata una delle sorprese di questo campionato: Moise Kean, attaccante della Juve e della Nazionale italiana classe 2000, si è raccontato al portale 'SoccerBible'. "La società bianconera ti aiuta a crescere e diventare un uomo in tutte le cose che vuoi fare" spiega la punta che sugli obiettivi non ha dubbi: "Voglio vincere la Champions League con questa maglia". Kean in allenamento osserva sempre Ronaldo "per apprendere qaunto più possibile da un autentico campione" i suoi idoli sono "Drogba e Balotelli".

Kean: "Sogno la Champions". Tennis, Fognini è nella Top 10

Ronaldo: "Cosa devo fare di più per il pallone d'oro?"

"Il Pallone d'Oro? Di più non posso fare…". Così Cristiano Ronaldo in conferenza stampa dopo la vittoria del Portogallo nella Nations League. Parlando della sua 'fame di vittoria' il fuoriclasse della Juventus aggiunge: "Penso che aiuti tutto, sia i trofei collettivi che individuali. Ma io non sono più ossessionato dai trofei, le cose accadono naturalmente". Nonostante questo a Ronaldo  "piacerebbe vincere un altro Pallone d'Oro" che sarebbe il sesto della sua carriera.

Mihajlovic: "Ero pronto per la Roma"

"Io ero pronto per la Roma ma loro no". Lo ha svelato a Sky Sinisa Mihajlovic, che nei giorni scorsi ha firmato un rinnovo con il Bologna fino al 2022. "Sono stato molto vicino ad allenare i giallorossi, ma dal punto di vista ambientale non erano pronti" ha spiegato l'allenatore che era stato anche accostato alla Lazio: "Ma non mi ha mai chiamato e questa cosa mi sembra molto strana. Mi dispiace quando sento queste cose riguardo al tradimento, io dico che allenare la Roma sarebbe stata una grande esperienza".

Tennis, Fognini entra nella Top 10

Fabio Fognini entra ufficialmente nella top ten del tennis mondiale. Dopo quasi 41 anni nella classifica pubblicata dall'Atp al termine del Roland Garros c'è anche un tennista azzurro: l'ultimo fu nell'agosto 1978 Corrado Barazzutti che salì fino alla settima posizione. Fognini guadagna due posizioni e si colloca al numero 10. "Raggiungere la top ten è un po' il compimento di un sogno" spiega l'azzurro: "Mi rivedo bambino sul campo da tennis con la racchetta più grande di me e penso quanta strada ho fatto".

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina