On Air: Inter-Barella, è fatta. Lazio, fumata bianca per Lazzari
© ANSA
On Air
0

On Air: Inter-Barella, è fatta. Lazio, fumata bianca per Lazzari

Il centrocampista finisce in nerazzurro per 45 milioni di euro. Trovato l'accordo tra i biancocelesti e la Spal per l'esterno. Crescono i ricavi in Serie A ma resta il gap con le big. Binotto team principal Ferrari annuncia novità nel Gp Gran Bretagna: "Ma non sarà per niente facile"

ROMA - Manca ormai solo l'annuncio ma il centrocampista del Cagliari Nicolò Barella è un giocatore dell'Inter: il gioiellino azzurro, in permesso per le ultime fatiche con la maglia dell'under 21, potrebbe raggiungere presto i suoi nuovi compagni nel ritiro nerazzurro a Lugano. Decisivo l'incontro tra i vertici dei club di ieri sera: l'affare si chiuderà per una cifra che si aggira intorno ai 45 milioni. Barella diventa l'acquisto più caro della storia nerazzurra paragonabile solo ai 90 miliardi che furono spesi per Vieri.

Inter-Barella, è fatta. Lazio, fumata bianca per Lazzari

Lazio, fumata bianca per Lazzari

L'affare non è mai stati in discussione ma Lazio e Spal hanno dovuto dialogare a lungo per trovare la quadra per il passaggio di Lazzari alla corte di Simone Inzaghi. L'accordo è stato trovato nella notte: Lotito pagherà 10 milioni di euro più Murgia. Già domani l'esterno destro tanto richiesto da Simone Inzaghi dovrebbe sostenere le visite mediche e firmare il contratto. Poi il 12 partirà con i nuovi compagni per il ritiro di Auronzo. C'è anche il diritto di recompra per Murgia a 14 milioni di euro.

Figc, crescono i ricavi ma resta il gap con le big

I ricavi del calcio italiano continuano a crescere: il valore della produzione dei tre campionati professionistici nella stagione 2017-2018 ha infatti superato per la prima volta i 3,5 miliardi di euro, con un aumento del 6% rispetto all'anno precedente. E' quanto emerge dalla nona edizione di 'ReportCalcio' lo studio della Figc. Aumenta il valore della produzione ma resta il gap tra grandi e piccole in serie A, con oltre la metà di questa cifra (54%) generato da soli 5 club: Juventus, Inter, Roma, Milan e Napoli. Le ultime cinque società della massima serie per fatturato contribuiscono soltanto per il 7% del totale dei ricavi del campionato.

Ferrari, Binotto: "Novità nel Gp Gran Bretagna"

"Anche al Gran Premio di Gran Bretagna porteremo un'ulteriore piccola modifica aerodinamica, che dimostra quanto sia continuo l'impegno nello sviluppo della nostra vettura". Lo annuncia il team principal della Ferrari, Mattia Binotto che però resta con i piedi per terra: "Silverstone è tra le piste più difficili della stagione non è particolarmente favorevole alla nostra vettura". Secondo Binotto "sarà un week-end utile per capire se il recente lavoro ci ha permesso di ridurre lo svantaggio rispetto ai nostri rivali".

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina