On Air: Inter, effetto Conte. Napoli, tutto su Llorente
© LAPRESSE
On Air
0

On Air: Inter, effetto Conte. Napoli, tutto su Llorente

Il tecnico nerazzurro dopo il convincente 4-0 sul Lecce ha già conquistato i tifosi, Marotta smentisce Wanda Nara. La società partenopea punta forte sull'ex attaccante del Tottenham. La Lazio pronta a ritoccare il contratto di Milinkovic. La Roma a caccia di un difensore

ROMA – In 90' ha già conquistato tutti. Antonio Conte in una notte è entrato subito nel cuore dei tifosi nerazzurri. Nel convincente 4-0 sul Lecce si vede già la sua mano: oltre ad aver valorizzato al massimo Lukaku è stato in grado di rigenerare Brozovic e Candreva. Il resto lo hanno fatto le sue “pazze” esultanze che hanno letteralmente mandato in visibilio i 65mila di San Siro. Furioso intanto l'ad nerazzurro Marotta che su Icardi è chiaro e smentisce le parole di Wanda Nara: "Nessuno ha chiesto al giocatore di restare, le strategie sono chiare".

Inter, effetto Conte. Napoli, tutto su Llorente

Napoli, tutto su Llorente

Quasi definitamente sfumato il sogno James Rodriguez, che si è anche infortunato con il Real Madrid e sarà costretto a stare fuori almeno un mese, e con Icardi che continua a volere solo la Juventus, il Napoli punta tutto su Fernando Llorente. In queste ore il patron De Laurentiis dovrebbe incontrare a Roma gli agenti del calciatore attualmente svincolato: per lui è pronto un biennale, a due milioni e mezzi stagionali.

Lazio, adeguamnto per Milinkovic

Milinkovic è pronto a firmare iun alttro adeguamento-rinnovo di contratto. Tra i protagonisti del 3-0 della Lazio a Marassi contro la Samp, il centrocampista serbo, anche quest'anno al centro di tante voci di mercato, resterà ancora in biancoceleste. Il presidente Lotito, che lo scorso anno prolungò il contratto fino al 2023 a 3 milioni netti più bonus è pronto riconoscergli un altro aumento magari allungando di un altro anno l'accordo.

Roma, caccia al difensore

Il pirotecnico 3-3 in casa con il Genoa ha fatto scattare l'allarme: la Roma è a caccia di un difensore. In cima alla lista c'era il nome di Nkoulou del Torino che è stato tolto dal mercato dal presidente granata Cairo. I giallorossi puntano forte su Lovren messo ai margini da Klopp al Liverpool, ma resta ancora viva la pista che porta a Rugani della Juventus. Intanto il lungo stop di Perotti, out almeno un mese e mezzo per una lesione al retto femorale, per l'attacco proposto Taison dello Shakhtar.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina