On Air: Belgio, tragedia in F2. Prima fila Ferrari in F1
© ANSA
On Air
0

On Air: Belgio, tragedia in F2. Prima fila Ferrari in F1

Il pilota francese Anthoine Hubert è morto dopo un incidente sulla pista di Spa-Francorchamps. Pole position di Charles Leclerc davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel. Il Milan supera il Brescia di misura a San Siro. Esordio ok per l'italbasket maschile al Mondiale

ROMA - Tragedia in Belgio nel corso di una gara di Formula 2: il pilota francese Anthoine Hubert è morto dopo un incidente sulla pista di Spa-Francorchamps, svoltasi a margine del Gran Premio di Formula 1. Al secondo giro, la monoposto del 22enne pilota si è scontrata con quella del giapponese Marino Sato e dello statunitense Juan Manuel Correa dopo la salita dell'Eau Rouge, con un impatto fortissimo che ha praticamente distrutto le vetture. La gara è stata sospesa.

Belgio, tragedia in F2. Prima fila Ferrari in F1

F1, prima fila tutta Ferrari

Prima fila tutta Ferrari domani al via del gran premio del Belgio. Charles Leclerc ha conquistato la pole position davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel, in seconda le due Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. "È stato bello. Sono estremamente soddisfatto per la pole ed ho avuto ottime sensazioni" ha sottolineato Leclerc. "Alla fine è bello che ci siamo assicurati la prima fila, abbiamo un buon passo gara e spero che possiamo dimostrarlo" gli ha fatto eco Vettel.

Calcio, Milan di misura sul Brescia

Marco Giampaolo non stecca alla prima: il Milan a San Siro batte il Brescia 1-0 grazie alla rete al 12’ del primo tempo con il colpo di testa di Calhanoglu su assist di Suso. La formazione di Corini non si da per vinta e sfiora in due occasioni il pareggio ma è sempre la squadra rossonera a fare la partita. Nella ripresa Giampaolo prova a cambiare e al 16' inserisce Piatek al posto di André Silva, poi Paquetà per Calhanoglu. Diverse le occasioni da entrambe le parti e gli errori alla fine a gioire è il Milan.

Basket, esordio ok dell'Italia al Mondiale

Debutto positivo per l'Italia ai Mondiali di basket: gli azzurri hanno dominato contro le Filippine vincendo per 108-62. Top scorer per i ragazzi di Meo Sacchetti capitan Datome e Amedeo Della Valle, autori di 17 punti. Alla gara hanno assistito due ex CT della Nazionale di calcio: Marcello Lippi, campione del Mondo del 2006 e Roberto Donadoni. Lunedì alle 9.30 italiane seconda partita del torneo contro l'Angola, travolta dalla fortissima Serbia per 105-59.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina