On Air: Milan-Inter, Giampaolo sfida Conte. Real, Zidane in bilico
© ANSA
On Air
0

On Air: Milan-Inter, Giampaolo sfida Conte. Real, Zidane in bilico

Sabato primo incrocio tra i due tecnici nel derby della Madonnina. Secondo i media spagnoli il tecnico blancos potrebbe essere sostituito da Xabi Alonso. In Europa League la Roma asfalta il Basaksehir 4-0, la Lazio rimontata e sconfitta a Cluj. Icardi può decidere se lasciare il Psg a fine stagione

ROMA – Archiviate le Coppe Europee torna la Serie A e lo fa con un Milan-Inter tutto da vedere. Primo incrocio ufficiale tra i due tecnici a leggere i numeri sarà una gara assolutamente da non perdere: Conte oltre ad aver vinto a Torino con la Juve quattro derby su quattro, contro il Milan da quando fa l’allenatore non ha mai perso ottenendo 6 vittorie e 3 pareggi. Giampaolo a Genova con la Samp ne ha vinti quattro e pareggiati due subendo appena due gol.

Milan-Inter, Giampaolo sfida Conte. Real, Zidane in bilico

Europa League: festa Roma, crisi Lazio

Trascinata da uno Zaniolo in grande serata la Roma all'esordio in Europa League ha asfaltato i turchi dell'Istanbul Basaksehir 4-0, grazie all'autogol di Caiçara e alle reti nel secondo tempo di Dzeko, Zaniolo e Kluivert. “Il derby ci è servito di lezione” ammette il tecnico Fonseca. Male invece la Lazio che ha subito l'ennesima rimonta questa volta in Romania contro il Cluj dove ha rimediato la seconda sconfitta di fila dopo quella di Ferrara in campionato. “Passeremo il turno” giura il tecnico Inzaghi.

Real Madrid, Zidane sotto esame

Il pesante 3-0 rimediato in Champions contro il Psg ha lasciato il segno: Zinedine Zidane non è più intoccabile e visto anche l'incerto cammino in Liga è sotto esame anche se, come spiega il quotidiano catalano “Sport” l'esonero costerebbe a Florentino Perez 80 milioni di euro. In queste ore c'è un nome su tutti che circola come possibile sostituto, si tratta di José Mourinho al quale Perez è ancora legato, ma non è da escludere una soluzione 'low-cost' come Xabi Alonso, ora sulla panchina della Real Sociedad B.

Psg, Icardi può decidere se restare a Parigi

“E' un attaccante fortissimo ma decideremo in futuro se riscattarlo”. Così parlava il presidente del Paris Saint Germain Nasser Al-Khelaifi su Mauro Icardi che in Francia cerca riscatto dopo essere stato scaricato dell'Inter. C'è però un piccolo particolare che emerge in queste ore e cioè secondo una clausola inserita nel contratto l'ultima parola spetterà comunque all'attaccante argentino. Se Il Psg dunque decidesse di pagare i 70 milioni di euro all'Inter per riscattarlo sarà Icardi a dover dare l'avallo.

Di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina