On Air: Milan-Inter, Conte:
© Getty Images
On Air
0

On Air: Milan-Inter, Conte: "Derby speciale". Giampaolo: "Voglio vincere"

Attesa per la supersfida di San Siro il tecnico nerazzurro si attende una gara speciale, quello rossonero promette una squadra d'assalto. Domani in campo anche la Juve contro il Verona. A Cagliari sboccia la terza generazione dei Conti

ROMA - "Mi aspetto un Derby speciale, come sempre". Così Antonio Conte alla vigilia della stracittadina di Milano. Il tecnico dell'Inter è pronto per la sua prima stracittadina a San Siro: "Giochiamo sempre per la vittoria, che porta entusiasmo, positività ma ogni partita nasconde insidie". Così sul litigio Lukaku-Brozovic: "L'Inter è sempre molto chiacchierata sui giornali e sulle tv ma non può essere una scusa il fatto che negli anni passati filtravano tante cose". Chiusura sul razzismo: "Esiste e va sempre peggiorando. L'Italia è peggiorata all'ennesima potenza. in Inghilterra mettono in prigione e buttano le chiavi".

Milan-Inter, Conte: "Derby speciale". Giampaolo: "Voglio vincere"

Giampaolo: "Faremo meglio dello Slavia Praga"

"Faremo meglio della Slavia Praga". E' la promessa del tecnico del Milan Marco Giampaolo alla vigilia del derby. "Lavoriamo per vincere e convincere” prosegue il tecnico che spiega: "Non mi piace difendere nel fortino. Non voglio una squadra che giochi con la palla lunga e che non riconquisti la palla. Dobbiamo lavorare su tutto". "Con Icardi o Lukaku a giocare nell'Inter non mi sposta nulla, conta sempre il collettivo" conclude Giampaolo.

Sarri: "Questa è la mia Juve "

Archiviato l'amaro pareggio di Champions la Juve si rituffa in campionato domani contro il Verona. "Questa è la Juve di Sarri" sottolinea l'allenatore bianconero in conferenza che prosegue: "Sono molto contento dei giocatori che ho a disposizione. Cercheremo un calcio che tenga dentro qualche idea mia, ma senza andare contro le caratteristiche dei giocatori". Così sul turn over: "In Inghilterra le squadre giocano 7-8 partite in più eppure si gioca in 14 - osserva l'allenatore -. Qui è impensabile, forse per la pressione che porta via energie mentali più che fisiche".

Bruno Conti, prosegue la saga

La saga dei Conti prosegue. Ad inaugurare il terzo capitolo è stato Bruno Conti jr con un gol all'esordio in primavera con la maglia del Cagliari, la stessa del padre Daniele. Il giovane Conti con un tiro da 25 metri che si è insaccato all'angolino, ha così regalato una importante vittoria per il campionato dei rossoblù. Una prodezza che a molti ha ricordato quelle del nonno Bruno, pezzo di storia, capitano simbolo della Roma e campione del mondo nel 1982.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina