Milan, ecco Pioli. United, Solskjaer in bilico
© ANSA
On Air
0

Milan, ecco Pioli. United, Solskjaer in bilico

La società rossonera ha scelto Stefano Pioli come sostituto di Marco Giampaolo. L'allenatore del Manchester si gioca tutto nella prossima sfida contro il Liverpool. In casa Genoa atteso il confronto tra Preziosi e Andreazzoli. Bale vuole lasciare a giugno il Real Madrid

ROMA - Alla fine il Milan ha virato su Stefano Pioli che ha vinto la concorrenza di Luciano Spalletti, tradito dal no dell'Inter alla sua richiesta di un'annualità da 3,5 milioni di euro come buonuscita. La società rossonera intanto avrebbe già comunicato questa mattina l'esonero a Marco Giampaolo. Pioli firmerà un contratto fino al 2021 e domani dirigerà il primo allenamento a Milanello. Si attendono solo le note ufficiali.

Milan, ecco Pioli. United, Solskjaer in bilico

Manchester United, per Solskjaer decisivo il Liverpool

Ole Gunnar Solskjaer si giocherà tutto contro il Liverpool avversario storico del Manchester United. Il tecnico dei 'Reds', che ha fatto registrare il peggior inizio di stagione negli ultimi 30 anni, dovrà fare risultato il 20 ottobre  all'Old Trafford. Secondo il "Daily Mail" se nel big match con il Liverpool non uscirà con un risultato positivo difficilmente potrà conservare il posto nonostante le rassicurazioni ufficiali del club che ne garantisce la conferma.

Genoa, confronto Preziosi-Andreazzoli

La seduta di allenamento in programma questo pomeriggio del Genoa è stata annullata. La decisione sarebbe figlia dei dubbi del patron rossoblù Preziosi che aveva puntato decisamente su Stefano Pioli che ha invece preferito andare al Milan. Nelle prossime il patron rossoblù incontrerà l'allenatore Aurelio Andreazzoli che nelle ultime cinque gare ha totalizzato 4 sconfitte e un pareggio. Dopo il confronto si saprà se il tecnico resterà, in caso di esonero il club valuta vari profili tra cui Nicola e Gattuso.

Real Madrid, Bale vuole andare via

Il gallese Gareth Bale vuole lasciare il prossimo giugno il Real Madrid. Secondo quanto scrive la versione on line del quotidiano 'As' alla base della decisione ci sarebbe l'insoddisfazione del giocatore che non avrebbe affatto digerito l'esclusione con il Bruges, nell'ultima partita di Champions League dov'è stato addirittura relegato in tribuna. Bale non avrebbe gradito nemmeno lo scarso appoggio della società.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina