Euro 2020, Russia e Polonia qualificate. Ronaldo per la storia
© AFPS
On Air
0

Euro 2020, Russia e Polonia qualificate. Ronaldo per la storia

I polacchi strappano il pass per l'Europeo grazie al 2-0 sulla Macedonia, i russi con il 5-0 su Cipro. L'attaccante della Juventus ad un passo dal gol numero 700 in carriera. Diversi i giocatori di Serie A che si sono infortunati con le rispettive nazionali. Berlusconi attacca Gazidis

ROMA - Dopo l'Italia, Russia e Polonia strappano il pass per gli Europei del 2020. Nel gruppo I, i russi festeggiano la qualificazione con il pokerissimo rifilato a Cipro. Un 5-0 targato Cerysev (doppietta), Ozdeoev, Dzjuba e Golovin. Con due gol nel finale di Frankowski e Milik la Polonia batte con qualche fatica la Macedonia del Nord e si qualifica ai prossimi Europei. Nel gruppo C botta e risposta tra l'Olanda e la Germania, entrambe in testa al girone con 15 punti. Gli orange superano 2-1 la Bielorussia, i tedeschi passano in Estonia 3-0.

Euro2020, Russia e Polonia qualificate. Ronaldo per la storia

Ronaldo, caccia al gol numero 700

Cristiano Ronaldo va a caccia questa sera contro l'Ucraina al gol numero 700 in carriera. La prima rete di CR7 è data 7 ottobre 2002 con la maglia dello Sporting Lisbona, da quel giorno non ha più smesso di segnare: 5 gol con lo Sporting, 118 con il Manchester United e 450 con il Real Madrid. In maglia bianconera 32 reti in 50 gare con il Portogallo ha raggiunto quota 94 ed ora è pronto per raggiungere l'ennesimo record della sua storia che è ancora tutta da scrivere.

Nazionali, quanti infortunati

E' un conto salato quello che le nazionali hanno presentato alle squadre di Serie A. Il primo a farsi male è stato l'attaccante colombiano dell'Atalanta Duvan Zapata che contro il Cile ha rimediato un guaio muscolare alla coscia. Una gara sfortunata visto che dall'altra parte sono andati ko Sanchez e Medel. L'attaccante dell'Inter ha rimediato una lussazione dei tendini della caviglia e rischia un lungo stop mentre Medel del Bologna ha accusato un problema muscolare. Problemi anche per i due azzurri Chiesa e D'Ambrosio che hanno lasciato il ritiro: il primo per un fastidio muscolare il secondo per una botta al ginocchio.

Berlusconi attacca Gazidis

L'ex presidente del Milan, Silvio Berlusconi, risponde stizzito all'amministratore delegato del club rossonero, Ivan Gazidis. "Ha detto che il Milan rischiava la Serie D? Sono frasi che non si dovrebbero dire. Poi, se uno ha voglia di dirle, va in bagno chiude la porta e le dice” ha replicato stizzito al termine di Monza-Albinoleffe. Nessun giudizio sul neo tecnico Pioli, ecco la ricetta per far tornare il Milan ad essere il Milan: “È semplice, ma difficile da realizzare – spiega - ridarlo a Silvio Berlusconi".

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina