Nicchi: “Alla Lazio rigori sacrosanti”. Genoa, la rivoluzione di Preziosi.
© ANSA
On Air
0

Nicchi: “Alla Lazio rigori sacrosanti”. Genoa, la rivoluzione di Preziosi.

Il Presidente Aia commenta i fatti salienti dell'ottava giornata che si chiuderà questa sera con la sfida Brescia-Fiorentina. Certo l'esonero di Andreazzoli il patron rossoblù medita di cambiare anche il diesse Capozucca. Domani torna la Champions con Juventus-Lokomotiv Mosca e Manchester City-Atalanta

ROMA"In Lazio-Atalanta sono due rigori sacrosanti, lo dice il regolamento”. Così Marcello Nicchi, presidente dell'AIA, intervenuto ai microfoni di Radio Anch'io Sport su Radio1 risponde al tecnico nerazzurro Gasperini che a fine partita si era scagliato contro le decisioni dell'arbitro e definito Immobile un simulatore. Nicchi torna anche sui 'buu' razzisti dei tifosi della Roma a Genova contro Vieria: “Siamo in prima linea per combattere questo fenomeno e Maresca ha fatto quello che il protocollo prevede”. Chiusura sul mani di de Ligt: "Quello non è calcio di rigore".

Nicchi: “Alla Lazio rigori sacrosanti”. Genoa, la rivoluzione di Preziosi

Preziois, mini rivoluzione al Genoa

Il destino del tecnico del Genoa Andreazzoli è ormai segnato ma il patron Preziosi medita una mini rivoluzione. Il 5-1 rimediato a Parma non è stato digerito dal presidente rossoblù che in queste ore valuta anche la posizione del diesse Stefano Capozucca. Fronte allenatori Guidolin resta la prima scelta ma qualora i tempi si dovessero allungare è pronto Massimo Carrera che firmerebbe fino a giugno.

Serie A, chiude Brescia-Fiorentina

Si chiuderà questa sera con la sfida tra Brescia e Fiorentina l'ottava giornata di campionato. Corini si affiderà ancora al 4-3-1-2 con Joronen tra i pali, Sabelli, Cistana, Chancellor e Martella nella linea difensiva. Bisoli, Tonali e Dessena in mezzo al campo con Romulo alle spalle di Donnarumma e Balotelli. Risponde Montella con il classico 3-5-2: Dragowski in porta, Milenkovic, Pezzella e Caceres nel pacchetto arretrato, a centrocampo Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli e Dalbert, in attacco il tandem composto da Ribery e Chiesa.

Tornano le Coppe europee

In attesa di Brescia-Fiorentina che chiuderà l'ottava di campionato la testa è già alle coppe europee. Aprono domani in Champions la Juventus impegnata in casa contro il Lokomotiv Mosca e l'Atalanta a Manchester contro il City, mercoledì Inter-Borussia Dortmund e Salisburgo-Napoli. Giovedì in Europa League Roma-M'Gladbach e Celtic-Lazio.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina