© AFPS
On Air
0

"Boca, De Rossi rinnova". Emre Can: "Non sono contento"

L'ex capitano della Roma pronto a restare fino al 2021 in Argentina. Il tedesco non è contento di questo suo primo scorcio di stagione con la Juventus. Il Bayern Monaco pensa a Guardiola, l'agente: "Tutto può succedere". Platini si sfoga: "Vittima di un complotto"

ROMA - Daniele De Rossi firmerà il rinnovo di contratto fino al 2021 con il Boca Juniors. Nonostante abbia giocato appena tre gare in questi suoi primi mesi in Argentina, secondo il portale 'Olè' la società è pronta farlo restare per un'altra stagione: decisive sarebbero state le sue qualità da leader ma anche il merchandising che con l'arrivo di De Rossi ha subito un'impennata. Nonostante le elezioni presidenziali del prossimo 8 dicembre secondo il portale argentino il rinnovo del contratto dell'ex Roma non è in discussione: il trentaseienne sarà un pilastro del club anche dopo la rivoluzione che è prevista alla fine della stagione.

"Boca, De Rossi rinnova". Emre Can: "Non sono contento"

Guardiola, l'agente: "Bayern? Tutto è possibile…"

Il futuro di Pep Guardiola è ancora tutto da scrivere. Sotto contratto con il Manchester City fino al 2021 l'allenatore starebbe pensando ad un clamoroso addio a fine stagione ed in Germania sono in molti ad essere convinti che alla fine tornerà al Bayern Monaco. "Nel mondo del calcio nulla è certo, nulla è impossibile", ha detto il suo agente Josep Maria Orobitg al sito sportivo tedesco Spox, smentendo però altre voci che vorrebbero il suo assistito un pochino disamorato dell'attuale squadra: "È felice al City e a Manchester, dove ha un contratto".

Emre Can: "Non sono contento"

"Sono un ragazzo ambizioso che vuole sempre competere ai massimi livelli, ma sto imparando da questo momento difficile in cui le cose non stanno andando come speravo". Così il centrocampista della Juve Emre Can racconta al magazine "Kicker" del nuovo corso di Sarri che lo ha addirittura estromesso dalla lista Champions. "Non posso essere contento ma non mi farò abbattere, continuerò a lavorare su me stesso" prosegue il tedesco che è al centro di alcune voci di mercato in vista di gennaio con Bayern Monaco e Borussia Dortmund sulle sue tracce.

Platini: "Vittima di un complotto"

"Sono rimasto vittima di un complotto, un processo mediatico violento, ma la vita non è finita". Lo dice l'ex presidente della Uefa, Michel Platini, a margine della presentazione del libro "Il Re a nudo". "Vado in contropiede come con Trapattoni e aspetto il verdetto della Corte dei Diritti Umani" prosegue Platini che non chiude le porte a nessuna ipotesi ma afferma di non volere tornare alla Juventus perché "non si vivono due storie d'amore" con la stessa persona. Chiusura sulla possibilità che i club varino la SuperChampions: "Se ne parla da 15 anni…".

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina