“Cocco di mamma”. Mourinho al Tottenham
On Air
0

“Cocco di mamma”. Mourinho al Tottenham

La prima pagina del “Corriere dello Sport” in edicola è dedicata al talento della Roma Nicolò Zaniolo. Lo Special One torna in panchina dopo l'esonero dal Manchester United. Qualificate 20 squadre per Euro 2020, altre 4 usciranno dagli spareggi. Edo De Laurentiis si sfoga: “I giocatori del Napoli devono rispettare i tifosi”

ROMA - “Cocco di mamma”. E' Il titolo che campeggia stamani sulla prima pagina del “Corriere dello Sport” dedicato al talento della Roma Nicolò Zaniolo che con la doppietta messa a segno in Nazionale ha già fatto meglio di Baggio, Totti e Del Piero. C'è spazio per celebrare anche il laziale Ciro Immobile che con 19 gol stagionali in Europa è dietro solo a Lewandowsky e Kane.

“Cocco di mamma”. Mourinho al Tottenham

Tottenham, arriva Mourinho

Josè Mourinho è il nuovo allenatore del Tottenham. Nemmeno il tempo di esonerare Maurizio Pochettino che il club inglese ha messo a segno il colpo portando sulla panchina il portoghese che dunque torna ad allenare dopo l'esonero con lo United. Lo special one, che ha firmato un contratto fino al 2023, si è detto “emozionato di poter allenare un club con questa tradizione e con dei tifosi tanto calorosi”. “La qualità della squadra e del settore giovanile mi elettrizza. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha convinto a firmare" conclude Mou.

Euro 2020, ecco le qualificate

Sono 20 le squadre che hanno staccato il pass per Euro 2020 ma non finisce qui: venerdì 22 novembre è in programma il sorteggio degli spareggi, che a marzo assegneranno quattro posti con semifinali in gara unica e finali. Conosceremo invece sabato 30 novembre i gironi dell'Europeo. Si sono qualificate direttamente Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Inghilterra, Finlandia, Francia, Galles, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina. Vanno invece agli spareggi Bielorussia, Bosnia, Bulgaria, Georgia, Irlanda, Irlanda del Nord, Islanda, Israele, Kosovo, Macedonia del Nord, Norvegia, Romania, Scozia, Serbia, Slovacchia, Ungheria.

Edo De Laurentiis: “Giocatori, rispettate i tifosi”

Lo stipendio mensile va rispettato, va onorata la maglia e la città”. Sono le dure parole di Edo De Laurentiis, il vice presidente del Napoli, che a margine di una presentazione ha mandato un chiaro messaggio ai giocatori partenopei: “Il tifoso viene allo stadio per il giocatore quindi ci vuole rispetto ha detto a TeleVomero -. Mi ricordo una chiamata di Montervino dove chiedeva a mio padre di tornare dalle proprie mogli dopo un ritiro di quattro settimane”. “Con il buon senso si ottiene tutto ma bisogna rispettare il posto di lavoro, i ragazzi sono pur sempre dipendenti”, ha concluso De Laurentiis.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina