Juve, Ronaldo out. Pioli: “Momento delicato”
© ANSA
On Air
0

Juve, Ronaldo out. Pioli: “Momento delicato”

CR7 non è stato convocato per la sfida contro l'Atalanta. Il Milan ospita il Napoli per provare ad uscire dalla crisi. L'Inter a Torino contro i granata, Conte: “Dobbiamo stringere i denti”. Trapianto di midollo spinale per Sinisa Mihajlovic

ROMACristiano Ronaldo non è nella lista dei convocati per la sfida contro l'Atalanta. Un'eventualità che il tecnico Maurizio Sarri aveva già anticipato in conferenza in cui aveva chiesto massima attenzione per l'avversario: “Affrontarli è come andare dal dentista, fastidioso”. “L'Atalanta da qualche anno è da alta classifica, ma non a livello di Juventus e Inter” le parole del tecnico nerazzurro Gasperini che aggiunge: “In cima aumenta costantemente il proprio divario con le inseguitrici”.

Juve, Ronaldo out. Pioli: “Momento delicato”

Pioli: “Momento delicato”

Altro big match di giornata Milan-Napoli che vedrà di fronte due squadre in crisi come ammette lo stesso tecnico rossonero Pioli: “E' un momento delicato, da affrontare con consapevolezza e realismo”. “Voglio che la mia squadra dia il 200%, di fronte a 60mila persone” prosegue l'allenatore rossonero che aggiunge: “Si riparte dalla prestazione con la Juve, abbiamo certi valori e dobbiamo metterli sul campo”.

Conte: “Dobbiamo stringere i denti”

Chiuderà il sabato di anticipi Torino-Inter. “Bisogna continuare a stringere i denti. Continuiamo a essere in emergenzasottolinea Antonio Conte che sprona i suoi: “Dovremo tirare fuori ancora più del massimo da ogni singolo giocatore, sperando che questa situazione possa alleggerirsi, dandomi una scelta”. Così sulla lettera di minacce: “Non diamo spazio alle situazioni negative non è un bel messaggio per i giovani”. Secondo l'allenatore granata Mazzarri il Toro “dovrà essere squadra vera: se lo facciamo, possiamo mettere tutti in difficoltà”.

Bologna, trapianto di midollo per Mihajlovic

L'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic è stato sottoposto a un trapianto di midollo osseo, da donatore non familiare, il 29 ottobre. Lo riferisce il sito del club rossoblù diffondendo una nota dell'ospedale Sant'Orsola: “Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti” informa il Sant'Orsola che specifica: “Il tecnico serbo è stato dimesso oggi, 22 novembre dal reparto dall'Istituto di Ematologia Seragnoli”. Il 20 era uscito dall'ospedale con un permesso e ieri aveva assistito all'allenamento della squadra ma domenica non sarà in panchina nel derby contro il Parma.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina