On Air
0

Ronaldo stende il Parma. La Roma espugna Marassi

La Juventus batte 2-1 il Parma grazie alla doppietta di CR7 e vola a +4 sull'Inter. I giallorossi vincono 3-1 contro il Genoa. Antonio Conte amaro dopo il pareggio a Lecce: “Se non corriamo siamo una squadra normale”. Già finito il ritiro del Napoli

Ronaldo stende il Parma. La Roma espugna Marassi
© Juventus FC via Getty Images

ROMA - La Juventus supera il Parma 2-1 e vola a +4 dall'Inter seconda in classifica. Sblocca Ronaldo al 43' del primo tempo, al 10' della ripresa Cornelius rimette tutto in parità ma dopo appen 3' CR7 chiude definitivamente il match regalando ai bianconeri tre pesantissimi punti che cosentono a Sarri di tenere a distanza i nerazzurri. Mercoledì la Juventus ospiterà la Roma nei quarti di finale di Coppa Italia, chi vince passa il turno.  

Ronaldo stende il Parma. La Roma espugna Marassi

La Roma espugna Marassi

Dopo le due sconfitte contro Juventus e Torino la Roma trova a Marassi contro il Genoa la prima vittoria del 2020. In vantaggio al 5' con Under, il raddoppio arriva al 44' complice una sfortunata deviazione del difensore rossoblù Biraschi, un minuto dopo Pandev anticipa Pau Lopez e riapre il match. Nella ripresa il Genoa ci prova ma ci pensa Dzeko a chiudere il discorso con la rete del definitivo 3-1 che arriva dopo un rinvio sbilenco di Perin che serve Pellegrini che lancia in rete l'attaccante bosniaco.

Conte amaro: “Se non corriamo siamo normali”

Dobbiamo andare sempre al massimo altrimenti siamo una squadra normale”. Questa l'analisi del tecnico dell'Inter Antonio Conte dopo l'1-1 ottenuto a Lecce. “Il pareggio nasce da una squadra che è sottotono” prosegue l'allenatore che scuote la squadra: “Le occasioni le abbiamo avute ma siamo stati imprecisi in fase realizzativa e dobbiamo essere più cattivi e fare gol”. In chiusura ribadisce il concetto: “Siamo stati sempre bravi a tenere il motore al massimo dei giri ma se andiamo a velocità di crociera non abbiamo la capacità di vincere.

Napoli, ritiro finito

Il ritiro del Napoli è già finito. Appena 12 ore dopo la decisione di restare a Castel Volturno in vista della gara contro la Lazio in Coppa Italia in programma martedì sera allo stadio San Paolo il tecnico Gennaro Gattuso dopo aver analizzato stamani l'ennesima sconfitta, quella subita con la Fiorentina, ha rimandato tutti a casa dando appuntamento a domani per la seduta di rifinitura. Ancora da decidere la formazione anti Lazio, possibile debutto del neo acquisto Lobotka.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina