On Air
0

"Salverò lo scudetto". Cannavaro: "Il virus fa paura, non uscite"

Il capo della Figc Gabriele Gravina detta le regole: concludere i campionati o playoff. L’ex capitano della nazionale italiana Fabio Cannavaro testimone in prima linea del dramma Coronavirus. De Rossi invita a donare il sangue. Il Giappone intende ancora ospitare le Olimpiadi

ROMA - “Salverò lo scudetto” è questo il titolo che campeggia sulla prima pagina del Corriere dello Sport oggi in edicola. Il capo della Figc Gabriele Gravina detta le regole: concludere i campionati o playoff. “Rinviare gli Europei è una scelta dolorosa ma obbligata. Ci servono 45/60 giorni per chiudere la Serie A, la dead line è fissata per il 30 giugno. Altrimenti serve una formula che salvi la competizione, il calcio va aiutato perché dà emozioni a tutto il Paese.

"Salverò lo scudetto". Cannavaro: "Il virus fa paura, non uscite"

Cannavaro: "Per contrastare la pandemia niente compromessi"

L’ex capitano della nazionale italiana Fabio Cannavaro testimone in prima linea del dramma Coronavirus che rischia di travolgere non solo il nostro Paese. E dalla Cina arriva il suo messaggio: “Il virus fa paura, non uscite”. Prosegue nell’intervista sul Corriere dello Sport di oggi: “Sono a Guangzhou, a migliaia di chilometri dai miei a Napoli. Sono preoccupato, ma anche fiducioso. Per contrastare questa pandemia niente compromessi. Sono stato messo in quarantena e le autorità sono state severe, ma i risultati positivi arriveranno”. 

De Rossi invita a donare il sangue

L’ex capitano della Roma Daniele De Rossi invita a donare il sangue: "In questo periodo di emergenza c'è grossa carenza di sangue, nel Lazio e in tutta Italia. Il concetto che vorrei far passare è che c'è sicurezza nel donare il sangue. La gente ha smesso di donare per paura di uscire da casa, per paura di contrarre il virus ed essere contagiata in queste strutture; tuttavia, ci sono strutture appositamente destinate all'accoglienza dei donatori".

Il Giappone intende ancora ospitare le Olimpiadi

Il primo ministro del Giappone Abe afferma che il suo paese intende ancora ospitare le Olimpiadi nonostante il dramma Coronavirus. Assicura che non ci sono state discussioni sulle ipotesi rinvio o annullamento dei Giochi durante i colloqui con il presidente degli Stati Uniti Trump, che ha suggerito come il Giappone dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di posticiparli. "Dobbiamo superare la diffusione dell'infezione e vogliamo che le Olimpiadi e le Paralimpiadi si svolgano come previsto". L’inizio delle Olimpiadi è previsto per il 24 lugliuo, mentre quello delle Paralimpiadi per il 25 agosto. Abe ha aggiunto che l'epidemia di virus in Giappone non ha raggiunto un punto tale da imporre di dichiarare un'emergenza nazionale come negli Stati Uniti e alcune parti d'Europa.

Di Jacopo Pascone/Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina