On Air
0

Fifa pronta a vietare gli sputi. Ancelotti vuole James Rodríguez

Il nuovo provvedimento è stato suggerito dal comitato medico. Il tecnico vuole il colombiano del Real Madrid. Il campionato francese forse riprende ad agosto. Il presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi: "Tokyo a rischio anche nel 2021"

Fifa pronta a vietare gli sputi. Ancelotti vuole James Rodríguez
© EPA

ROMA - Una volta ripresi i campionati la Fifa è pronta a proibire ai calciatori di sputare in campo. Questo almeno è quanto suggerisce il capo del comitato medico della Fifa, Michel D’Hooghe: “È una cosa comune nel calcio - ha detto intervistato dal Telegraph - tra l'altro molto poco igienica". La regola varrà per un periodo circoscritto, ossia fino a quando non verrà trovato un vaccino. Per disincentivare gli sputi durante le partite la Fifa sta pensando di ammonire chi farà questo gesto.

Fifa pronta a vietare gli sputi. Ancelotti vuole James Rodríguez

Everton: Ancelotti vuole James Rodríguez

Carlo Ancelotti vuole portare James Rodriguez all'Everton. Lo scrive 'Mundo Deportivo' seconco cui difficilmente il calciatore resterà al Real Madrid anche la prossima stagione. Il colombiano, infatti, non rientra nei piani di Zinedine Zidane e ha molte offerte provenienti dall’Inghilterra. Il club inglese offre a Rodriguez un quadriennale e la garanzia di un posto da titolare per poter puntare alla convocazione alla prossima Copa America.

Ligue 1, forse in campo ad agosto

Il governo francese è orientato a non autorizzare la ripresa delle attività calcistiche professionistiche, a partire dagli allenamenti, dall'11 maggio. Lo anticipa 'L'Equipe' secondo cui la Ligue 1 dovrebbe riprendere in piena estate, con molte probabilità ad agosto. Nel pomeriggio è prevista una riunione telefonica tra il ministro dello sport Roxana Maracineanu, il presidente della Federcalcio francese Noel Le Graat e Nathalie Boy de la Tour, numero uno della Lega calcio.

"Olimpiadi a rischio anche nel 2021"

"Se la pandemia non sarà sotto controllo nel 2021, i Giochi saranno annullati". Parola del presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi a Tokyo, Yoshiro Mori, in un'intervista al giornale giapponese Nikkan Sports. Già spostati al 23 luglio 2021 dunque i Giochi rischiano di saltare definitivamente. Il presidente del comitato organizzatore di Tokyo 2020 ha però avvertito che non sono possibili ulteriori rinvii e che quindi se entro la data prevista per i Giochi la pandemia non sarà sotto controllo, questi verranno cancellati.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina