Roma-Lazio, un derby che vale l'Europa

Alle 18 allo stadio Olimpico lo scontro diretto per la qualificazione europea. Pellegrini ce la fa, Immobile a caccia di un altro record di Piola
Roma-Lazio, un derby che vale l'Europa
3 min
TagsRomaLazio

Ascolta le news del momento in meno di due minuti

Roma-Lazio, un derby che vale l'Europa
Guarda il video
Roma-Lazio, un derby che vale l'Europa

Alle 18 allo stadio Olimpico Roma-Lazio scontro diretto per la qualificazione europea. Pellegrini ce la fa, Immobile a caccia di un altro record

ROMA – Si giocherà alle 18 l'atteso derby Roma-Lazio, scontro diretto per l'Europa. Mourinho recupera Pellegrini e medita di lasciare Zaniolo in panchina. Immobile va a caccia dell'ennesimo record. Per il tecnico della Roma “sarà un ambiente più bello. Qualcuno è stato giocato a porte chiuse e sicuramente non è stato il Derby dei tifosi, che erano a casa, mentre ora tornano quasi alla normalità, dove si confonde che c'è una squadra che gioca in casa e una fuori, perché lo stadio è di entrambe". Poi risponde piccato a Zeman che lo aveva criticato: “Non ti aspetti che un allenatore con 25 titoli risponda a uno con due Serie B...".

"Il derby è il derby, non c'è nessun retropensiero. È una partita a parte che va considerato come evento unico. Noi non penseremo ad altro se non al derby” il pensiero di Sarri che precisa: “Non sento nessuna rivalità con Mourinho, domani ci sarà il derby. Noi allenatori non dobbiamo pensare di essere più importanti delle formazioni che alleniamo. Ci ho parlato qualche volta, ho una buona impressione sotto il profilo umano". Il tecnico prosegue: “Sarà una sfida difficile, siamo due squadre in buon momento, ma entrambe entreranno in campo con il massimo delle motivazioni”. Chiude con una battuta: “Mourinho è arrivato tardi perché ho smesso di fumare da vari giorni”.

“Alla fine non sarà mai una partita come le altre”. Avversari sul campo ma amici nella vita normale Francesco Totti ed Alessandro Nesta per anni hanno rappresentato la vera essenza del derby, una lunghissima storia con tanti aneddoti che “Il grande libro del derby di Roma”, scritto da Fabio Argentini e Luigi Panella, racconta con dovizia di particolari come nessuno aveva mai fatto fino ad oggi, in un testo che si può considerare una vera e propria enciclopedia delle stracittadine romane. Ad impreziosire il testo proprio le prefazioni di Nesta e Totti. “Con la Lazio ci sono cresciuto”, spiega Nesta. A fargli eco le parole di Francesco Totti: “Dei miei derby da calciatore conservo tante fotografie, una l’ho perfino scattata con il cellulare dopo un gol”.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti