Lazio, Roma, Coppa d'Africa e Superbowl: le ultimissime

I dubbi sul futuro di Immobile. Smalling si ferma ancora. Trionfa la Costa d'Avorio. A Las Vegas vince Kansas City
Lazio, Roma, Coppa d'Africa e Superbowl: le ultimissime
2 min

Ciro Immobile. Una nuova dieta, allenamenti mirati. «Il fisico non è più quello di prima», certo che se n’era accorto. Il privilegio di essere nato bomber va preservato con l’avanzare dell’età. Ciro è legato alla Lazio fino al 2026, due stagioni e mezzo mancano alla deadline. Compirà 34 anni il 20 febbraio, alla scadenza ne avrebbe 36. In estate Lotito e Fabiani hanno scelto Castellanos per preparare il terreno alla successione. A gennaio non sono arrivate offerte, cosa accadrà a giugno si vedrà.

Ieri mattina alle 10.30 la Roma di Daniele De Rossi ha ripreso gli allenamenti per cominciare la preparazione alla sfida di giovedì a Rotterdam contro il Feyenoord. Chris Smalling ha svolto soltanto metà dell’allenamento: quindi la parte atletica, il torello e qualche esercizio tattico prima di lasciare il campo. Sarebbe stata una sua decisione, probabilmente determinata o da un fastidio fisico o dal timore di infortuni visto il campo pesante per la forte pioggia scesa anche ieri sul Fulvio Bernardini. Oggi se ne saprà di più.

La Costa d'Avorio ha vinto in rimonta la Coppa d'Africa: 2-1 alla Nigeria. Ekong ha illuso Osimhen e compagni mandandoli al riposo in vantaggio, ma nella ripresa Kessie ha pareggiato e Haller ha firmato il gol decisivo. 

I Kansas City Chiefs hanno vinto all’Allegiant Stadium di Paradise-Las Vegas il secondo Super Bowl consecutivo, il terzo nelle ultime cinque stagioni, battendo i San Francisco 49ers 25-22 ai supplementari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti